I 6 motivi per cui Lewis Hamilton può ancora vincere il Mondiale di Formula Uno 2016


Lewis Hamilton non ha ancora perso la speranza, e domenica può ancora vincere il titolo. Nei suoi 9 anni di Formula Uno ha vinto e perso, ma mai gli è capitato di poter vincere il titolo all'ultimo Gran premio. 

Di seguito, 6 ragioni per cui Lewis può ancora crederci..

Rosberg si ritira...

Senza dubbio, le possibilità maggiori per il titolo di Hamilton arriveranno se Rosberg dovesse ritirarsi. Problemi tecnici alla vettura del tedesco potrebbero aiutare l'inglese. A parte i problemi avuti alla power unit di Hamilton in Malesia però, le Mercedes si sono dimostrate sempre super affidabili quest'anno.

Un incidente di Rosberg con una vettura di un'altra scuderia sarebbe un'altra possibilità, ma in questo senso siamo sicuri che Rosberg farà una gara molto accorta. In ogni caso, se anche Rosberg non andasse a punti, Hamilton avrebbe l'obbligo di salire sul podio per laurearsi campione mondiale.

...o se Rosberg dovesse partir male

Le Mercedes hanno patito spesso per delle brutte partenze in questa stagione, anche se a dir la verità, è stato Hamilton a soffrire di più per delle partenze fatte male. Domenica la pressione sarà alle stelle al via, così che Rosberg dovrà fare molta attenzione fin dall'inizio, e non rovinare tutto proprio in partenza.

Il fattore Red Bull 

Se Hamilton dovesse vincere ad Abu Dhabi, diventerebbe campione solo nel caso Rosberg non riuscisse a centrare il podio. Quali auto potrebbero separare le Mercedes sul podio? Le due Red Bull ovviamente. Il circuito di Yas Marina apparentemente non sembra adatto per le Red Bull, ma ci sono molte curve lente sul percorso che invece potrebbero favorire Verstappen e Ricciardo. Le alte temperature dovrebbero comunque privilegiare le Red Bull a vantaggio della Ferrari.

Hamilton cercherà aiuto

Il solito monologo Mercedes domenica non andrà a vantaggio di Hamilton. Il pilota inglese deve fare in modo che ci siano altre auto fra lui e il suo compagno di scuderia. Per fare questo, dovrà adottare uno stile di guida molto aggressivo, rischiando anche qualcosa, con la possibilità però di andare incontro ad un ritiro, che favorirebbe Rosberg nella corsa al Mondiale.

Una collisione fra i due 

Hamilton e Rosberg quest'anno si sono già scontrati in Spagna al primo giro e, quattro Gran premi dopo, si sono scontrati ancora in pista, con Rosberg costretto al quarto posto e arrivato al traguardo con l'auto danneggiata. Una ripetizione di ciò che è già successo anche ad Abu Dhabi, renderebbe questo finale di Mondiale infuocato.

La pioggia ad Abu Dhabi

Come hanno dimostrato il Brasile e Montecarlo, Hamilton si adatta molto meglio alla pioggia rispetto a Rosberg. Fortunatamente per il edesco però, nel mese di novembre scendono mediamete 0.3 millimetri di acqua ad Abu Dhabi. A questo punto, Hamilton non può fare certo affidamento sul cattivo tempo...