Basket, finale scudetto, gara 1: Olimpia Milano-Mens Sana Siena


Sarà Milano contro Siena, la finale che tutti stavamo aspettando, ma quest’anno sarà una storia completamente diversa, almeno nel contesto.

Rispetto alle finali del 2009 e 2010 (entrambe vinte da Siena), sarà un’altra Milano, ma anche la Montepaschi non è più la stessa e l’orologio in Toscana sta ticchettando i giorni, le ore, i minuti e secondi, che mancano alla fine ormai annunciata.

La Mens Sana è stata colpita pesantemente dalla crisi della Montepaschi, e quest’anno è anche scoppiato lo scandalo “Time Out”, che porterà Siena all’addio dai professionisti e all’obbligo così di ripartire dai dilettanti.

Diverso il discorso per Milano, che insegue uno scudetto che manca dal 1996, e mai come quest’anno sembra a portata di mano. Dopo il “saccheggio “operato quest’estate dall’Olimpia nei confronti di Siena- prelevati il tecnico Banchi, Kangur e Moss- a stagione in corso è arrivato anche Daniel Hackett, così da giustificare quello striscione senese durante l’ultima partita giocata in Toscana durante la regular season:” Siena 1 saluta Siena 2”.

Stasera alle 18.45 al Forum di Assago però, si gioca gara 1 di finale (al meglio delle sette, quindi si giocherà in pratica ogni due giorni) e Milano deve dimenticare di avere il ruolo di strafavorita, mentre Siena non deve pensare ai problemi che arriveranno appena avrà fine questa serie di finale. L’EA7 parte in vantaggio nei pronostici, perché ha dominato la stagione regolare, ha fatto un ottimo cammino in Eurolega, e ha tutte le armi per vincere questo tanto agognato scudetto. Sia nei quarti con Pistoia, che nelle semifinali con Sassari però, i milanesi hanno fatto molta fatica, dimostrando di avere ancora dei limiti soprattutto caratteriali. Siena invece ha battuto Reggio Emilia, e poi si è sbarazzata senza troppi problemi di Roma.

Nella prima gara di stasera, gli uomini di Banchi partono ovviamente favoriti, ma la squadra di Crespi non ha nulla da perdere e, soprattutto in casa, potrebbe mettere in seria difficoltà l’Olimpia.

Per gara 1 prevediamo un match equilibrato (come lo saranno tutti d’altronde) e ci sembra particolarmente interessante l’under 38.5 del 4° tempo dato a 1.81. Ricordiamoci che Siena difende bene, e l’ultima frazione di gioco solitamente è sempre molto combattuta, ricca di falli, e non prevediamo un punteggio alto fra queste due squadre.

 

EA7 Emporio Armani Milano 1.29, Montepaschi Siena 3.601.68.