NBA: I Chicago Bulls avranno problemi in casa con Houston


Chicago Bulls- Houston Rockets

E' uno scontro di stili di gioco quello che va in scena stasera alla mezzanotte italiana, quando gli Houston Rockets che puntano tutto sul gioco d'attacco, faranno visita ai Chicago Bulls, che hanno forse la miglior difesa della NBA.

Entrambe le squadre si sono dimostrate in grande forma dopo la pausa per l'All Star Game, anche se tutte e due arrivano da sconfitte subite lo scorso martedì. Chicago ha perso infatti contro San Antonio, mentre Houston ha ceduto ad Oklahoma City, ma entrambe le battute d'arresto, non cambiano il giudizio su quello che stanno facendo i Bulls e i Rockets.

I Bulls hano una media di 92.3 punti concessi ad incontro, e hanno fra le loro fila un giocatore come Joakim Noah, che ha una media partita di 14.3 punti, 11.1 rimbalzi, in una serie di 11 vittorie nelle ultime 15 partite. Sarà uno scontro da vedere quello contro Dwight Howard di Houston, che ha realizzato 23 punti nella partita vinta dai Rockets contro i Bulls per 109-94 lo scorso settembre.

I Bulls finora sono stati molto bravi a limitare squadre come Miami, Dallas, Golden State, Phoenix e Minnesota ma, nonostante la tenacia che potrà mettere in campo Chicago, i Rockets hanno abbastanza frecce al loro arco per poter vincere questa partita.

Oklahoma City Thunder-Los Angeles Lakers

E' ufficiale: Kobe Bryant starà fuori fino alla fine della stagione. Visto che poi i Lakers hanno fatto firmare a Kobe un lungo contratto, c'è poco interesse ora a farlo tornare prima, in un finale di regular season che non ha più nulla da dare a Los Angeles, se non l'ultimo posto in classifica che, per le regole NBA, darà la prima scelta nel draft per la prossima stagione.

I Lakers si sono battuti abbastanza bene nelle ultime partite, ma Oklahoma ha tenuto una media di 114.1 punti a partita nelle ultime otto, e stasera pensiamo  proprio che non ci sarà nulla da fare per i poveri Lakers.

Se vuoi scommettere sulla NBA, clicca qui