10 cose che potresti non sapere sul Brasileirao


10) Il campionato Brasileiro Serie A, da tutti conosciuto come Brasileirao, nasce solo nel 1971. In precedenza esistevano la Taca Brasil e il Trofeo Roberto Gomes Pedrosa, che però non assegnavano il titolo di campione del Brasile, ma davano solo la possibilità ai vincitori, di accedere alla Copa Libertadores.

9) Nel dicembre del 2010, la CBF decise di unificare l'albo d'oro di questi due tornei al Brasileirao, così che solo da allora i vincitiori di quelle manifestazioni possono ritenersi campioni del Brasile.

8) Considerando tutti i tornei unificati quindi, le squadre che hanno vinto più campionati sono Palmeiras e Santos con otto titoli.

7) Dal 1971 ad oggi, il giocatore che ha segnato di più in un Brasileirao è stato Washington Stacanela Cerqueira dell'Atletico Paranaense con 34 reti nell'edizione del 2004. Quell'anno i rossoneri arrivarono secondi in campionato alle spalle del Santos.

6) La squadra dello stato di Rio de Janeiro che ha vinto più titoli brasiliani è il Flamengo con 5, seguito da Fluminense e Vasco da Gama con 4 successi.

5) Considerando i vari stati che compongono il Brasile, quello di San Paolo è quello che ha vinto più titoli brasiliani con 28, seguito da Rio de Janiero a 15.

4) Lo stato di Pernambuco ha vinto un solo titolo con lo Sport di Recife, in un campionato molto contestato come quello del 1987.

3) Il campione in carica è il Cruzeiro di Belo Horizonteche, dopo il titolo dell'anno scorso (2013) si era aggiudicato il campionato anche nel 1966 e nel 2003.

2) Con il format attuale, le prime tre classificate del Brasileirao si qualificano direttamente alla Copa Libertadores (insieme alla vincitrice della Coppa del Brasile), mentre la quarta classificata acccede ai preliminari.

1) Corinthians, San Paolo e Portuguesa non presero parte all'edizione del 1979 per protestare contro la decisone della Federazione che consentiva a Palmeiras e Guaranì di accedere direttamente alla fase finale in quanto finalisti dell'edizione precedente. Nel format attuale si giocano partite di andata e ritorno senza playoff ma con la prima classificata che diventa campione del Brasile.