37° giornata di Serie A: le partite del sabato


 

Juventus  1.28, pareggio 5.50, Cagliari 11.00

La Juventus affronta il Cagliari, ma più che altro prepara la festa scudetto ufficiale, dopo che la matematica certezza del titolo è arrivata due settimane fa sempre in casa con il Palermo. Conte non avrà a disposizione Pirlo e Pogba per squalifica, così che potrà fare un po’ di turnover. In  porta ci sarà ancora Storari al posto di Buffon, mentre a centrocampo Giaccherini e Marrone avranno due maglie da titolari. In attacco probabile l’utilizzo di Matri e Giovinco. Il Cagliari ha ancora poco da chiedere al campionato, ma non vuole venire a Torino a fare la vittima sacrificale e verrà a giocarsela con Pinilla e Sau in avanti, supportati da Cossu. La Juve però arriva da nove vittorie consecutive e Conte vuole superare il record dei 91 punti fatti da Capello nella stagione 2005/06. Ergo sia oggi che domenica servono due vittorie e crediamo che i bianconeri festeggeranno lo scudetto allo Juventus Stadium con un successo abbastanza netto.

 

 

Catania  1.28, pareggio 5.25, Pescara 11.00

Due squadre senza più traguardi, anche se i padroni di casa vogliono raggiungere il loro miglior piazzamento in Serie A (l’ottavo posto, al momento occupato dall’Inter). Maran schiererà il solito 4-3-3, con Gomez, Bergessio e Barrientos di punta. Il Pescara è già retrocesso da due settimane e nelle ultime partite- con grande disappunto del tecnico Bucchi- sembra aver mollato del tutto. Sforzini sarà l’unico attaccante nel 4-2-31 disegnato dall’allenatore degli abruzzesi. Il Catania ha perso in casa una sola volta nelle ultime dieci partite, mentre il Pescara 11 degli ultimi dodici incontri in Serie A. Sulla carta non c’è partita e crediamo che il Catania vincerà questa partita e festeggerà la stagione davanti al proprio pubblico.