5 Star della Bundesliga da tenere d'occhio


Abbiamo chiesto al nostro esperto di Bundesliga, quali possono essere i talenti tedeschi che avranno un grande impatto nel 2014. Qui i suoi verdetti.

5. Raffael    

Il centrocampista offensivo/attaccante del Borussia Moenchengladbach ha grandi meriti nel terzo posto dei Foals alla pausa invernale.

Nove gol e quattro assist vincenti in 17 partite, fanno di questo 28enne, uno dei giocatori più interessanti di questa Bundesliga. Da quando è arrivato dalla Dynamo Kiev la scorsa estate per 5 milioni di euro, ha sbagliato finora sola una partita, quella persa per 4-1 con il Werder Brema.

E' la terza volta che Raffael e l'allenatore Lucien Favre lavorano assieme. L'allenatore svizzero l'aveva già preso nel 2003 allo Zurigo acquisendolo dal Chiasso, e poi un paio d'anni dopo, l'ha voluto anche all'Hertha Berlino. "Stiamo vedendo il miglior Raffael di sempre", ha detto l'allenatore ad inizio dicembre. Se continuerà a giocare nella seconda parte di stagione come ha fatto nella prima, grazie a lui, il Borussia Moenchengladbach riuscirà a conquistare un posto nella prossima Champions League.

4. Kevin Volland 

Il 21enne attaccante, per poco non diventava un giocatore di hockey ghiacchio professionistico. Volland, capitano della Germania Under 21, dice che grazie al suo secondo sport preferito, è riuscito a diventare più robusto e anche a rafforzarsi da un punto di vista mentale. Questo però, non sarebbe stato sufficiente per diventare uno dei prodigi più interessanti di questa stagione.

Volland ha trovato finalmente il "killer instinct" ed è migliorato nei movimenti e nella tecnica di base. Nonostante abbia giocato spesso a supporto di Anthony Modeste, è riuscito a segnare sette reti, molto delle quali davvero spettacolari.

Alcuni club di Premier League hanno già messo gli occhi su di lui e anche il Borussia Dortmund si è fatto sotto. Il direttore sportivo dell'Hoffenheim, Alexander Rosen, sembra già rassegnato a vederlo partire.

3. Pierre-Michel Lasogga

E' l'attaccante tedesco più prolifico di tutto il campionato- insieme a Stefan Kiessling- con nove gol, ma Lasogga ha avuto bisogno di sole 13 partite con l'Amburgo per segnare questi gol.

Il nipote dell'ex portiere del Werder Brema, Oliver Reck, è diventato ormai un eroe per i tifosi al Volksparkstadion. E' un classico numero 9, che sa farsi sentire in area ed è anche molto bravo di testa. Questa estate si potrebbe scatenare una lotta fra l'Amburgo e l'Hertha Berlino, visto che il club della capitale vorrebbe riportarlo a casa dopo il prestito di quest'anno all'Amburgo.

Alcuni dicono che questo 22enne farà parte della rosa mondiale di Joachim Low, ma forse il selezionatore della nazionale non lo apprezza così tanto per il suo stile di gioco.

2. Adrian Ramos

"E' un giocatore fantastico, un attaccante completo", ha detto di lui l'allenatore dell'Hertha Berlino Jos Luhukay al sito bundesliga.de lo scorso novembre. Eè difficile non essere d'acordo. Questo colombiano è alto, veloce, forte, sa guidare l'attacco da solo e ha anche un grande tiro. In più, segna parecchio e al momento è in testa alla classifica dei cannonieri di Bundesliga con 11 reti assieme a Lewandowski.

Senza il suo apporto, l'Hertha non sarebbe così vicino alla zone europee della classifica. Molti club di Premier League si sono fatti avanti ma, i problemi che riguarderebbero il suo permesso di lavoro in Gran Bretagna- visto che non ha ancora sufficiente esperienza con la nazionale- dovrebbero consentire al colombiano di rimanere in Germania ancora per un pò. 

1. Roberto Firmino 

L'Hoffenheim ha il terzo miglior attacco di Bundesliga, dietro al Bayern (42) e al Borussia Dortmind (38). Non è un'esagerazione dire che il regista brasiliano Roberto Firmino è il principale responsabile di quasi tutte le 36 reti realizzate dalla sua squadra.

Il 22enne n.10, ha segnato otto reti e fornito cinque assist in 17 partite ed è stato finora decisivo per le fortune dell'Hoffenheim. "E' lui il simbolo del gioco spettacolare espresso dall'Hoffenheim", ha scritto la Suddeutsche Zeitung. La Lokomotiv Mosca si è vista respingere un'offerta, ma alcuni club prestigiosi si faranno sotto presto.