5 stelle del Mondiale che potremmo presto vedere in Serie A


Patrice Evra, Francia e Manchester United (possibile destinazione: Juventus)

Sembra quasi fatta, e presto Evra potrebbe sbarcare a Torino. Il difensore ha ancora un anno di contratto con il Manchester United, ma l'intenzione del giocatore, espressa attraverso il suo procuratore, è piuttosto chiara. Dopo le esperienze ad inizio carriera con Marsala e Monza, Evrà vuole tornare in Italia.

La Juventus si è mostrata da subito interessata, e potrebbe concludere l'affare nelle prossime ore. Per il costo del cartellino potrebbero bastare circa due milioni di euro, mentre la Juve ha già l'accrod con il giocatore.

Antoine Griezmann, Francia e Real Sociedad (possibile destinazione: Milan)

Il 23enne francese ha ben impressionato in questo Mondiale, e quando Deschamps lo ha mandato in campo con la Nigeria al posto di Giroud, Griezmannn ha cambiato la partita.

Contro la Germania è sembrato più in difficoltà, ma è normale per un giocatore così giovane, che comunque può vantare già esperienze nella Liga e in Champions League.

Griezmann sarebbe perfetto nel 4-3-3 di Inzaghi, giocando su una delle due fasce (dall'altra parte giocherà il recuperato El Shaarawy) in appoggio a Balotelli o Pazzini. Il problema maggiore è il costo dell'operazione: non meno di 25 milioni di euro, troppi forse per le casse del Milan, che deve prima cercare di cedere Robinho e Matri, se non addirittura Balotelli. L'operazione Cerci, potrebbe essere più a buon mercato per Galliani.

Memphis Depay, Olanda e PSV Eindhoven (possibile destinazione: Inter)

E' il tipo di giocatore che piace a Thohir: giovane e di talento. Depay ha solo 20 anni, ma Van Gaal non ha avuto remore a metterlo in squadra in questo Mondiale.

Depay potrebbe garantire velocità e freschezza a un'Inter che deve ripartire dai giovani, anche se caratterialmente potrebbe creare dei problemi. Dopo le prestazioni in Brasile, il 20enne ha ovviamente gli occhi addosso delle grandi squadre europee, e il PSV  non farà certo sconti per cederlo. Thohir vorrebbe ragalarlo a Mazzarri, ma non sarà facile.

Alexi Sanchez, Cile e Barcellona (possibile destinazione: Juventus)

Difficile, difficilissimo, quasi impossibile. Sull'ex Udinese ci sono anche il Liverpool e soprattutto l'Arsenal e il Barcellona chiede non meno di 35 milioni di euro. La Juventus ha provato ad offrirne 20, ma potrebbe alzare l'offerta se andasse in porto la cessione di Vidal al Manchester United.

Conte lo vorrebbe per potenziare il gioco sulle fasce e al Mondiale brasiliano, Sanchez ha confermato di essere un giocatore che può fare la differenza. Sarebbe perfetto per le ambizioni bianconere in Champions League, ma bisogna fare in fretta, altrimenti il cileno prenderà la strada verso l'Inghilterra.

Ezequiel Lavezzi, Argentina e Paris Saint Germain (possibile destinazione: Milan)

In questo caso sarebbe un ritorno, perchè Lavezzi ha già giocato- e impressionato- con la maglia del Napoli. Il Pocho non sta facendo benissimo in Brasile, ma come esterno rimane un signor giocatore, e anche lui sarebbe perfetto per il 4-3-3 di Inzaghi.

Il costo dell'operazione è alto, perchè il PSG non vuole scendere sotto i 20 milioni di euro, e Lavezzi a Milano non verrebbe per meno di 4 milioni all'anno. Urgono cessioni...