Amichevole internazionale: Barcellona-Napoli


Potrebbe essere un anticipo di Champions League questa sfida amichevole che si giocherà stasera alle 20.00 allo Stade de Geneve fra Barcellona e Napoli. Se lo augurano tutti i tifosi italiani, soprattutto quelli partenopei, visto che la squadra di Benitez, prima di accedere ai gironi, dovrà superare il playoff di agosto.

Il Barcellona sta cercando di imparare un linguaggio nuovo, anche se proprio nuovo non è. Martino ha lasciato la panchina al termine della scorsa stagione, e al suo posto è arrivato Luis Enrique, “uno di casa”, un allenatore che, prima delle esperienze con Roma e Celta Vigo, aveva già allenato nelle giovanili del Barcellona.

Nelle amichevoli disputate finora, i blaugrana non hanno entusiasmato, ma è normale che sia così, visto i tanti assenti che ancora mancano a Luis Enrique, e visto che il Barcellona come ogni anno, dovrà durare fino alla fine della stagione. Dopo la vittoria con il Recreativo Huelva nella prima uscita con squadre professionistiche (1-0), il Barcellona ha pareggiato a Nizza per 1-1, e stasera l’asticella si alza per questa sfida con il Napoli di Benitez. Anche stasera mancheranno i vari Mascherano, Neymar, Messi, Dani Alves, Suarez, più Xavi, che alla fine ha deciso di rimanere un’altra stagione in blaugrana, ma stasera sarà assente perché acciaccato. Vedremo comunque qualche faccia nuova rispetto alla scorsa stagione, visto che in porta ci sarà il giovane tedesco Ter Stegen, e a centrocampo l’ex faro del Siviglia Rakitic.

 Il Napoli è reduce dalla vittoria sul PAOK Salonicco per 2-0, e questa partita di Ginevra, sarà un’altra tappa in preparazione del preliminare di Champions League. Benitez aspetta l’arrivo di Fellaini, ma intanto si concentra su quelli che ha a disposizione, in modo da arrivare pronti e rodati alla prima europea. Higuain è partito con i compagni ma partirà dalla panchina, così che in avanti ci sarà spazio per Zapata (resterà in azzurro o partirà a fine mercato?), con alle spalle il trio titolare di trequartisti formato da Insigne, Hamsik e Callejon.

Entrambe le squadre non sono ancora al meglio, ma onoreranno al massimo una partita che si giocherà in uno stadio presumibilmente pieno (attesi 20.000 tifosi del Barcellona e 10.000 del Napoli). L’1.53 per la realizzazione di entrambe le squadre è un po’ bassino, ma ci sembra altamente probabile, mentre è invece interessante il 2.00 per la vittoria della squadra di Luis Enrique, che, al netto delle assenze, rimane comunque la più qualitativa delle compagini in campo.

 

Ore 20.00:

Barcellona 2.00, pareggio 3.60, Napoli 3.351.68.