Amichevole internazionale: Inghilterra-Eire


Inghilterra e Irlanda si affrontano a Wembley in merito alle celebrazioni dei 150 anni della Football Association, ma questo è anche un match importante da un punto di vista storico. Le due squadre non si incontrano dal febbraio 1995, quando l’amichevole di Dublino fu sospesa sull’1-0 per gli irlandesi, dopo che gli hooligans inglesi (con molti infiltrati del National Front) scatenarono incidenti all’interno dello stadio.

Team news

Hodgson dovrà fare a meno, fra gli altri, di Gerrard e Wilshere e schiererà i suoi con il 4-2-3-1. In attacco ci sarà Rooney e dietro di lui il trio formato da Milner, Lampard e Walcott. In settimana si è scatenata la solita polemica- tipica della nazionale inglese- sulla fascia di capitano. Stasera Ashley Cole toccherà le 100 presenze con i Tre Leoni e quindi la fascia dovrebbe toccare a lui. Trapattoni opterà invece per il tradizionale 4-4-2, con Robbie Keane- reduce da una tripletta nell’ultima partita con i Los Angeles Galaxy- e Long di punta.

Stato di forma

L’Inghilterra sta affrontando in maniera seria queste amichevoli per i 150 anni della FA, e a novembre qui a Wembley ha battuto anche il Brasile. Dopo questa partita, i Leoni saranno impegnati domenica prossima a Rio de Janeiro, dove inaugureranno il nuovo Maracanà, affrontando i padroni di casa. Ad agosto, altra amichevole di prestigio e ricca di storia: a Wembley arriverà la Scozia. Trapattoni è sotto il mirino dei media irlandesi che lo accusano come al solito di difensivismo. I risultati, non sono dalla sua parte e, dopo un brutto Euro 2012, l’Irlanda è praticamente fuori dal Mondiale e in autunno ha subìto anche un 1-6 casalingo dalla Germania.

Testa a testa

Come detto in precedenza, le squadre non si affrontano da 18 anni. Nel febbraio del 1995, la partita venne sospesa per incidenti e l’Inghilterra, come anche nel caso della Scozia, preferì non affrontare più gli irlandesi in partite amichevoli. In precedenza, le due squadre si sono affrontate anche ai Mondiali del 1990 (1-1) e agli Europei 1988 (vittoria dell’Eire per 1-0).

Quote

L’Inghilterra è ovviamente favorita a 1.40, mentre un pareggio è dato a 4.40. La vittoria irlandese a Wembley, pagherebbe addirittura a 8.00. Noi prevediamo una vittoria dei padroni di casa, ma con un Under 2,5 dato a 1.90.