Amichevole internazionale: Italia-Haiti


 

L’Italia di Prandelli, dopo il brutto pareggio di Praga che però ha consentito agli Azzurri di fare un passo avanti importante nelle qualificazioni mondiali, affronta a Rio la nazionale di Haiti. Sarà l’ultimo test prima del debutto di domenica in Confederations Cup e l’incasso sarà devoluto per le vittime del terribile terremoto che ha colpito l’isola caraibica nel gennaio del 2010.

Team news

Prandelli opterà per il 4-3-3 e metterà in campo una squadra totalmente sperimentale. In porta ci sarà Sirigu e, davanti a lui, Bonucci e Astori saranno i centrali con Maggio e De Sciglio sulle fasce. A centrocampo la regia è affidata ad Aquilani, e ai suoi fianchi Giaccherini e Diamanti. In avanti, il tridente sarà composto da Cerci, Gilardino e Candreva. Haiti è allenata dal cubano Blake Cantero ed è già eliminata nella corsa a Brasile 2014. Si schiererà con il 4-4-2, con Louis e Belfort davanti.

Stato di forma

L’Italia vista a Praga è apparsa spenta e con poche motivazioni. La testa probabilmente, era già rivolta all’impegno in Confederations Cup. Haiti ha già giocato un’amichevole per raccogliere fondi la scorsa domenica contro la Spagna, perdendo solo di misura per 1-2 ( in gol il laterale sinistro di difesa Guerrier).

Testa a testa

Il precedente fra le due squadre, risale alla prima partita del girone nel Mondiale di Germania del 1974. La nazionale di Valcareggi andò sotto per un gol, segnato in contropiede da Emmanuel Sanon (sotto il video della storica segnatura). Rivera, un autogol e Anastasi, rimisero poi a posto le cose.

 

 

 

Quote

L’Italia è chiaramente favorita a 1.10 e ovviamente ci aspettiamo una partita da Over 2,5 dato a 1.33. La Spagna però ha faticato domenica scorsa ad avere ragione di Haiti e alla fine ha vinto solo per 2-1. Se l’Italia riuscisse a sbloccare il risultato solo nel secondo tempo, la quota pagata sarebbe di 4.70.

 

Se vuoi scommettere su Italia-Haiti, clicca qui