Arsenal-Manchester United: la sfida tattica


Entrambe le squadre sono reduci da un weekend negativo. Ma chi delle due riuscirà a risollevarsi? Amit Singh cerca di spiegarcelo con la tattica...

L'Arsenal arriva dall'umiliazione subita in casa del Liverpool, mentre il Manchester United ha ottenuto solo un pareggio in casa con il Fulham ultimo in classifica. I tre punti sono necessari per entrambe le squadre.

Probabili formazioni

L'Arsenal ritrova Flamini, che ha scontato le tre giornate di squalifica in seguito all'espulsione nella partita con il Southampton. Gibbs prederà il posto di Monreal, che non ha giocato bene a Liverpool. Anche Ozil potrebbe essere escluso in questa partita a vantaggio di Rosicky.

Nello United, Phil Jones rimpiazzerà Smalling per far coppia con Vidic al centro della difesa. Januzaj prenderà il posto di Ashley Young, mentre Rooney giocherà in posizione un pò più arretrata del solito, come succede spesso per le partite in trasferta.

La fase offensiva dell'Arsenal

L'Arsenal non ha certo giocato bene da un punto di vista offensivo contro il Liverpool, visto che i Gunners sono riusciti a segnare solo su rigore quando ormai la partita era già decisa. Giroud sabato ha tirato solo una volta in porta e, seppur il francese ha giocato bene nella prima parte di stagione, ha segnato solo due gol nelle ultime undici partite di campionato.

I tanti infortuni che hanno colpito i giocatori d'attacco dell'Arsenal, non hanno permesso a Giroud di riposare e stasera sarà ancora lui a guidare l'attacco dei Gunners. L'Arsenal di solito fa girare la palla, per poi cercare di soprprendere l'avversario con gli inserimenti di Cazorla da sinistra e di Oxlade-Chamberlain da destra.

Il Manchester United in questa stagione non è quasi mai riuscito a mantenere la porta inviolata, così che stasera sarà forse l'occasione giusta per Giroud per tornare a rete. Con Mata che attaccherà da sinistra, i Gunners potranno attccare a partire dalla loro zona sinistra di difesa, anche se poi dovranno stare attenti ai contrattacchi dello United.

Quale sarà il ruolo di Juan Mata?

C'erano grandi aspettative quando Mata è stato acquistato dal Chelsea per 37 milioni di sterline. Finora lo spagnolo non ha ancora lasciato il segno nella sua nuova squadra, visto che i Red Devils, con Mata in squadra, hanno vinto solo una volta nelle ultime tre partite. Contro il Fulham, nella partita pareggiata per 2-2 ad Old Trafford, lo spagnolo ha giocato a sinistra nel 4-4-2 disegnato da Moyes:

Come vediamo dal grafico sopra, giocare sulla fascia, non è forse la cosa migliore per Mata, che nella partita contro il Fulham, non ha avuto assistenza dal compagno posizionato dietro di lui. Mata è poi riuscito a fare solo tre cross andati a buon fine, su un totale di undici tentativi. 

La verità è che Moyes sta facendo fatica ad amalgare i suoi quattro giocatori d'attacco: Mata, Januzaj, Rooney e Van Persie. Il ruolo migliore per Mata sarebbe quello di stazionare dietro la prima punta- come anche Januzaj d'altronde- ma quella posizione nello United è occupata da Rooney. Sarà quindi interessante capire dove si posizionerà lo spagnolo nella partita di stasera contro l'Arsenal. E' chiaro che se Moyes continuerà a relegarlo sulla fascia, Mata non riuscirà ad esprimere al meglio le sue capacità.

Se vuoi scommettere su Arsenal-Manchester United, clicca qui