Belgio-Russia: la parola agli esperti!


Il Belgio  ha dovuto recuperare dopo essere andato sotto con l'Algeria nella prima partita, e il nostro esperto John Chapman ci dice cosa succederà stasera a Rio de Janeiro con la Russia  che è analizzata da Artur Petrosyan.

Team news

John Chapman sul Belgio: Ancora una volta, Marc Wilmots non ha dato la formazione. Contro la Russia dovrebbe schierare tre ex Standard Liegi come Witsel, Fellaini e Defour. Questo significherà che De Bruyne partirà ancora sulla destra, mentre Mertens sarà ancora inizialmente in panchina. Lukaku sarà ancora titolare, nonostante Origi abbia fatto bene con l'Algeria. In difesa conferma anche per Van Buyten.

Artur Petrosyan on Russia: Fabio Capello non ha problemi di formazione. Tutti i tre giocatori che sono subentrati dalla panchina nella partita con la Corea del Sud (Kerzhakov, Dzagoev e Denisov) hanno fatto meglio di chi hanno sostituito (Zhirkov, Shatov, Glushakov), così che ci aspettiamo dei cambi da parte del tecnico italiano. Nonostante l'erroraraccio all'esordio, Akinfeev manterrà il suo posto tra i pali. 

Stato di forma

John Chapman: Il Belgio è stato performante contro l'Algeria solo negli ultimi 20 minuti, quando cioè sono stati mandati in campo Fellaini e Mertens. Detto questo, dobbiamo anche dire che era la prima partita ai Mondiali per quasi tutti questi giocatori, e l'Algeria si è chiusa, coprendo ogni spazio, riuscendo poi a segnare su rigore. Nonostante le critiche ricevute, Wilmots si è detto complessivamente soddisfatto della partita con l'Algeria. Anche oggi il tecnico belga cercherà di usare le sostituzioni nel miglior modo possibile. 

Artur Petrosyan: Dopo il pareggio all'esordio mondiale, la Russia ha portato a 11 le sue partite di imbattibilità (non perde dalla sconfitta per 1-0 subita a Belfast lo scorso agosto con l'Irlanda del Nord). Capello è stato comunque molto criticato per il suo atteggiamento troppo difensivo sia dalla stampa che dai tifosi. Molti hanno paragonato questa Russia alla Grecia che vinse gli Europei nel 2004. Capello però non ha mai prestato attenzione alle critiche e anche oggi non lo farà.

Cos'hanno detto gli allenatori

Marc Wilmots (Belgio): "So che squadra mandare in campo contro la Russia e il mio unico dubbio riguarda le condizioni di Kompany. Questa generazione di calciatori è in grado di conquistare qualcosa, ma dobbiamo fare un passo alla volta".

Fabio Capello (Russia): "Contro la Corea del Sud abbiamo iniziato a giocare solo dopo essere andati in svantaggio. Non posso accettarlo e non deve più succedere". 

Gli uomini chiave

 

John Chapman: Marouane Fellaini, dopo il gol segnato all'Algeria, oggi partirà titolare e sarà importante sia per il recupero dei palloni, che per dare una mano in attacco. Gary Lineker ha detto che il Manchester United avrebbe dovuto comprare il Fellaini che gioca per il Belgio, ma il giocatore ha prontamente replicato che "esiste solo un Fellaini".

Artur Petrosyan: Sarà probabilmente Alan Dzagoev. E' stato inizialmente escluso dalla partita di esordio ma, una volta entrato, ha mostrato di essere utile alla squadra ( ricordiamo che la Russia non ha qui in Brasile la stella Shirokov, lasciata a casa per infortunio). E' chiaro quindi che prenderà il posto di Shatov, dando così supporto all'attacco. 

Consiglio di scommessa

John Chapman: Credo che il Belgio vincerà ancora per 2-1, quindi punto su una partita da over 2.5 dato a 2.25.

Artur Petrosyan: Punto su un under 2.5 dato a 3.05, perchè non credo che ci saranno molti gol in questa partita. E' interessante anche l'X/1 come parziale/finale dato a 5.10