Belgio-USA: la parola agli esperti!


E' una sfida che molti si aspettavano negli ottavi, e oggi il Belgio  se la vedrà con gli USA  a Salvador. Il nostro esperto per i Diavoli Rossi John Chapman e l'ex nazionale statunitense Janusz Michallik, ci dicono cosa succederà stasera alle 22.00.

Le ultime dai campi

John Chapman sul Belgio: Penso che Marc Wilmots vorrà mettere in campo una formazione d'attacco, con Witsel davanti ai quattro di difesa, e un centrocampo formato da Mertens, De Bruyne, Fellaini e Hazard. Credo anche che ad Origi verrà data la possibilità di iniziare dal primo minuto. L'unico dubbio riguarda le condizioni di Kompany. Se il difensore del Manchester City non dovesse farcela, è pronto Lombaerts.

Janusz Michallik sugliUSA: Gli USA hanno concluso la fase a gruppi senza subire infortuni. Il dubbio riguarda la conferma di Oscar Gonzalez al centro della difesa, dopo la bella prestazione fatta con la Germania, ma Klinsmann potrebbe anche scegliere di ridare il posto a Brad Davis. Gli Stati Uniti hanno faticato a mettere in difficoltà Neuer nell'ultima uscita, così che, se Altidore sarà ancora indisponibile (come sembra), Klinsmann potrebbe optare di affiancare Wondolowski o Johannsson, al più che confermato Dempsey. 

Stato di forma

John Chapman: Il Belgio ha vinto tutte le partite del girone, ma è stato criticato per non aver impressionato più di tanto. C'era da aspettarselo però da una squadra giovane e con poca espereinza internazionale. Oggi gli Stati Uniti cercheranno di chiudere gli spazi, così che il Belgio dovrà cercare di controllare il goco e utilizzare il più possibile le fasce con Mertens e Hazard. 

Janusz Michallik: Come temevo, la fatica per i lunghi viaggi si è fatta sentire contro la Germania, e infatti itedeschi hanno controllato il gioco per quasi tutti i 90 minuti. Il trio di centrocampo statunitense formato da Beckerman, Jermaine Jones e Bradley, stasera dovrà dare il massimo contro Dembele (o Fellaini), Witsel e De Bruyne. da tenere d'occhio la fascia destra statunitense, dove Fabian Johnson e Zusi dovranno cercare di controllare Hazard, e nello stesso tempo cercare di aggredire Vertonghen, che non è un latarale sinistro di ruolo. 

Cos'hanno detto gli allenatori

Marc Wilmots (Belgio): "Con gli ottavi di finale inizia un altro torneo, e tutte le squadre lotteranno per raggiungere i quarti". 

Jurgen Klinsmann (USA): " Siamo fiduciosi, sappiamo che possiamo batterli, ma sappiamo bene che dovremo dare tutti il 100% per far si che questo obiettivo si realizzi. Non abbiamo paura e siamo pronti ad affrontare questa sfida".

Su Altidore: "Non sappiamo per quanto riuscirà a giocare, comunque il giocatore è a disposizione".

Gli uomini chiave

John Chapman: Axel Witsel ha saltato la sfida con la Corea del Sud perchè era diffidato. Il suo ruolo però è essenziale negli schemi di Wimots, e oggi riprenderà il suo posto davanti ai quattro di difesa. Witsel ha detto che non ha problemi a giocare in quel ruolo. 

Janusz Michallik: Tim Howard. Sarebbe più facile nominare un centrocampista o un attaccante, ma in una partita come questa, Howard potrebbe avere un ruolo decisivo. A parte quella parata che ha evitato un gol di Eder contro il Portogallo, Howard non è stato chiamato finora a interventi miracolosi, ma è sempre pronto quando viene chiamato in causa. Se gli Stati Uniti vorranno vincere questo incontro, Howard dovrà avere un ruolo di rilievo.

BEST BET

John Chapman: Penso che sarà una partita con pochi gol, e quindi dico pareggio al 90' e un under 2.5 dato a 1.65.

Janusz Michallik: E' il momento di tenere alta la bandiera, e quindi dico vittoria degli USA senza subire reti data a 6.40.