Bundesliga: chi riuscirà a fermare il Bayern?



Molti si aspettano un'altra stagione di dominio del Bayern Monaco in Bundesliga. Qui le previsioni di Raphael Honigstein sulla stagione che comincia oggi...


Chi sarà incoronato campione?

Sedici allenatori su diciotto in Bundesliga, hanno previsto che il Bayern quest'anno vincerà il suo 24° titolo nazionale e anche i due che non l'hanno votato...beh, non dissentono completamente.

Pep Guardiola probabilmente è troppo educato per prevedere ciò che sembra scontato e si è limitato a dire che "spera" che la sua squadra possa difendere il titolo conquistato lo scorso maggio. L'unico altro allenatore che si è un pò discostato da un pronostico ovvio, è stato il manager dell'Eintracht Braunschweig, Torsten Lieberknecht, che ha previsto:" o Bayern o Dortmund"...

i bavaresi sono dati favoriti in campionato come nessun altro grande club nelle altre leghe maggiori e quest'anno si sono anche rinforzati con gli arrivi di Mario Götze e Thiago Alcantara e un nuovo allenatore che cercherà di far valere le sue idee e le sua impostazione tattica.

Karl Heinz Rummenigge si è detto tranquillo riguardo a possibili problemi in spogliatoio, anzi ha dichiarato che è stata una scelta della società quella di avere una concorerrenza maggiore all'interno della squadra. Insomma, sarà un altro anno colorato di rosso in Germania...

La corsa per i posti in Champions League

Borussia Dortmund, Schalke e Leverkusen, sono le squadre favorite per i posti Champions. Ciò ci fa credere che le prime quattro non dovrebbero cambiare rispetto alla scorsa stagione. Le possibili outsider sono il Wolfsburg, il Borussia Moenchengladbach e l'Amburgo.

Schalke e Leverkusen però, dovranno lottare duramente per ripetere la stagione 2012/13. Entrambe hanno delle buone squadre ma nutro dei dubbi in particolare riguardo ai due allenatori. Jens Keller (Schalke) l'anno scorso ha rischiato l'esonero e i giocatori sanno che la sua posizione potrebbe diventare ancora traballante qualora le cose comiciassero ad andare male. Sami Hyypiä invece, dovrà cominciare a camminare da solo, ora che la partnership in panchina con Sascha Lewandowski è terminata.

Difficile credere che qualcuno possa togliere il posto nelle prime quattro a Dortmund, Schalke e Leverkusen (oltre al Bayern), ma il Gladbach è arrivato quarto nel 2011/12 e quest'anno, senza distrazioni europee, Luciene Favre potrà concentrarsi sul suo gioco basato sulle ripartenze e "l'altro Borussia" quindi potrebbe essere una sorpresa.

Anche Friburgo (5°) ed Eintracht Francoforte (6°) sono chiamati a ripetere l'incredibile stagione 2012/13. ll Friburgo quasi sicuramente non ci riuscirà. Anzi, visto tutti i giocatori persi sul mercato e il doppio impegno campionato- Europa League, dovrà essere bravo a non farsi coinvolgere nella lotta per non retrocedere. La squadra di Armin Veh è invece rimasta intatta, ma paradossalmente dovrà augurarsi di uscire in fretta dall'Europa League se vorrà ripetere un campionato come quello appena concluso. Non vedo altre possibili contendenti, se non la neopromossa Hertha Berlino, che potrebbe essere la grande sorpresa della stagione. La squadra di Jos Luhukay, gioca un calcio basato sul possesso palla, con giocatori di qualità come i sudamericani Adrian Ramos e Ronny.

Capocannoniere

Stefan Kiessling (foto sopra) è il favorito per mantenere il trofeo del Torjägerkanone” (il cannoncino che viene dato a chi vince la classifica cannonieri). L'anno scorso ha segnato 25 gol in Bundesliga e quest'anno è ancora lui il favorito davanti a Lewandowski. Altri possibili candidati potrebbero essere Marco Reus del Borussia Dortmund e Klass-Jan Huntelaar dello Schalke.

Talento emergente

Segnatevi questo nome: Leon Goretzka, un 18enne centrocampista dello Schalke, che probabilmente vale di più dei 2,8 milioni di euro pagati dalla squadra di Keller al Bochum per avere il suo cartellino.

Ci sarà molta attenzione sui due nouvi acquisti del Borussia Dortmund, Mkhitaryan e Aubameyang, oltre che sul loro giovane compagno Jonas Hofmann (21) che ha fatto molto bene nelle amichevoli precampionato.

La lotta per non retrocedere

Il Braunschweig è la squadra favorita per fare un pronto ritorno in Zweite Liga, come ha ammesso lo stesso direttore sportivo del club:" è da 28 anni che non giochiamo in Bundesliga, e vista anche la nostra situazione economica, è normale che siamo i favoriti per la retrocessione". L'Augsburg, dopo due stagioni nelle quali è sfuggito miracolosamente alla retrocessione, quest'anno potrebbe non farcela, ma anche Norimberga e Friburgo avranno una stagione molto difficile.

Se vuoi scommettere sulla prima giornata di Bundesliga, clicca qui