Campionato Scozzese: Il Motherwell vuole fermare il Celtic


Dundee v Hearts

Il titolo di Scottish Premier League è stato assegnato lo scorso weekend, ma in fondo alla classifica il Dundee sta giocando le ultime carte per evitare una retrocessione che sembra già scritta e sabato ha vinto 2-1 in casa del St Mirren.

Se però anche domani gli uomini di Brown non otterranno la vittoria, la retrocessione sarà già sicura, ma nonostante questo la squadra ha dimostrato a Paisley di avere quella grinta e determinazione che era mancata del tutto a inizio stagione.

Brown comunque, ha avuto un’influenza positiva sul Dundee, rinforzando la difesa e rivitalizzando un attacco che sembrava totalmente spento. Comunque, nonostante la vittoria con il St Mirren, difficilmente il Dundee eviterà l’ultimo posto in classifica. Un’altra vittoria domani contro gli Hearts viene data a 3.50.

L’allenatore degli Hearts, Gary Locke, ha già detto che sta lavorando in vista della prossima stagione, e dovrà farlo migliorando soprattutto il rendimento esterno dei Jambos. Settimana scorsa gli Hearts hanno comunque vinto in casa del Kilmarnock e John Sutton ha segnato la rete decisiva per gli uomini di Locke. Una seconda vittoria in trasferta consecutiva viene data a 2.00.

Motherwell v Celtic

Nessuno si aspettava che il Motherwell riuscisse a stare così vicino al Celtic durante tutta la stagione. Quindici punti di distacco non sono un’enormità, considerando la qualità degli organici e il Motherwell ha concrete possibilità di arrivare primo nel campionato degli “altri”. La vittoria di settimana scorsa per 3-1 contro il Dundee United è una conferma della forza degli “Steelmen”.

La principale forza del Motherwell è soprattutto l’attacco e su tutti c’è sempre James McFadden, che ha fatto benissimo da quando all’inizio dell’anno ha fatto ritorno a Fir Park.

I padroni di casa hanno segnato sempre due o più gol in ognuna delle loro ultime quattro uscite, e l’Over 3,5 nella partita con il Celtic è disponibile a 2.80.

Il Celtic ha vinto il campionato la scorsa settimana, ma nessun suo giocatore è presente nella shortlist del “Giocatore dell’anno “ della SPL, e questo ci fa capire come molti abbiano inteso questa affermazione degli Hoops in campionato (una cosa scontata). L’ultima volta a Fir Park, il Celtic ci ha lasciato le penne e ora Neil Lennon e i suoi penseranno più che altro alla finale di Coppa di Scozia, che giocheranno ad Hampden Park contro l’Hibernian. Una vittoria del Celtic fuori casa è comunque data a 1.80.

St Johnstone v Inverness

Il St Johnstone di Steve Lomas non ha convinto per tutto l’anno, ma ora che la stagione entra nel vivo, la squadra sta cominciando a ingranare. Infatti, una vittoria domani contro l’Inverness, porterebbe i Saints a un punto dal terzo posto, e quindi anche dall’Europa.

Il duo di centrocampo formato da Liam Craig e Murray Davidson, è la piattaforma ideale per lanciare la coppia d’attacco formata da Gregory Tade e Rowan Vine e, nonostante l’ultima volta con l’Inverness i Saints hanno pareggiato per 0-0, domani sono convinti di potercela fare e la loro quota vittoria è di 2.25.

Prima di capitolare nel secondo tempo contro il Celtic la scorsa settimana, l’Inverness aveva concesso solo tre gol nelle ultime sei partite. L’allenatore Terry Butcher dovrà riuscire per la partita di domani a ritrovare la solidità e la compattezza della sua difesa. L’Under 1,5 è quotato a 3.50.