Champions League Betting: Barcellona-Milan preview


Per il Barcellona è più di una partita, ma è la risposta a chi si chiede se questo meraviglioso ciclo è finito oppure no, se il “tiqui-toque” ha un futuro, oppure deve essere “riformato”. Il Milan arriva al Camp Nou con due gol di vantaggio, impensabile prima della partita di andata. Verrà a Barcellona a difendersi e cercare di ripartire in contropiede con i suoi attaccanti veloci.

Team news

Roura e Vilanova sembrano orientati a preferire Sanchez in avanti, a discapito di Villa. I Blaugrana così, non avranno come successo anche all’andata un riferimento fisso in attacco, ma con il cileno sfrutteranno di più il dribbling e la velocità. Assieme a lui ci saranno Messi- che cerca il primo gol su azione contro un’italiana- e Pedro. A centrocampo ha recuperato Xavi, che formerà la solita linea a tre con Busquets e Iniesta. In difesa Puyol dovrebbe essere preferito a Mascherano come centrale, mentre in porta, rispetto a sabato, torna Valdes, che in campionato è squalificato. Allegri non potrà fare affidamento su Pazzini- infortunato- e Balotelli, che non può giocare con i rossoneri in Champions. Il tecnico livornese pare orientato a partire con Boateng come attaccante centrale (falso nueve) con El Shaarawy e Niang ai lati. A centrocampo, rispetto all’andata, Flamini sostituirà Muntari, mentre sono confermati Ambrosini e Montolivo. In difesa, Mexes dovrebbe recuperare, mentre solo all’ultimo verrà sciolto il dubbio sulla fascia sinistra fra Constant (favorito) e De Sciglio.

Stato di forma

Il Barcellona, dopo i pesanti ko nei Clasicos col Real Madrid e la sconfitta all’andata con il Milan, sabato scorso ha battuto in casa per 2-0 il Deportivo La Coruna, fanalino di coda nella Liga. La squadra però non sembra essere al massimo della forma, e il calo è soprattutto fisico. Il Milan visto a Genova venerdì sera, ha faticato, ma è riuscito ad ottenere una vittoria molto importante in chiave Champions. El Shaarawy sta vivendo un momento di flessione, ma all’andata contro il Barca aveva fatto molto bene.

Testa a testa

Nella partita di andata, i rossoneri si sono imposti per 2-0, grazie ai gol di Boateng e Muntari. L’anno scorso i catalani hanno avuto la meglio nei quarti di finale di Champions, e anche nel girone erano arrivati davanti al Milan. I rossoneri hanno affrontato finora nella loro storia il Barcellona in 16 occasioni ufficiali, con il bottino di 5 vittorie, 5 pareggi e 6 sconfitte.

Quote

Il Barcellona è favoritissimo per la vittoria casalinga a 1,30 ma il Milan, dopo il risultato dell’andata, è favorito per il passaggio del turno (1,62). I catalani dovranno per forza segnare almeno due gol se vogliono passare il turno, e così facendo si esporranno ai contropiede del Milan. Possibile così un Over 2,5 quotato a 1.40.