Champions League Betting: Celtic Glasgow-Juventus match preview


Sulla carta sembra uno degli ottavi di finale più squilibrati, ma a Celtic Park non si può mai dire. In casa i Bhoys si trasformano e lo scorso novembre hanno battuto il Barcellona. La Juventus però vorrebbe ipotecare la qualificazione già qui in Scozia, dove finora ha sempre perso.

 

Team news

 

Lennon schiererà i suoi con il solito 4-4-2 fatto di corsa e aggressione degli spazi. Mancherà Ambrose in difesa- che domenica ha vinto la Coppa d’Africa con la Nigeria- sostituito probabilmente dal norvegese Rogne. In attacco è in dubbio Samaras, fermo nella partita di sabato ad Inverness per febbre, ma si farà di tutto per recuperarlo. Infatti non c’è molto fiducia nel venezuelano Miku, che finora ha deluso ( nonostante il gol sabato scorso ad Inverness). Possibile anche che Lennon opti per far giocare il 18enne Watt dal primo minuto. Il ragazzino era entrato in campo da pochi minuti a novembre contro il Barca e ha deciso il match.

Conte, a parte Chiellini, avrà praticamente l’intera rosa a disposizione. In difesa torna Bonucci- squalificato in campionato- che formerà il trio di difesa con Barzagli e Caceres. A centrocampo Pirlo, Vidal, Marchisio, Lichtsteiner e Asamoah, che ha raggiunto i compagni a Glasgow direttamente dal Sudafrica, dove sabato sera ha giocato, e perso contro il Mali, la finalina per il terzo posto contro il Ghana. In attacco pare completamente recuperato Vucinic, che verrà affiancato da Matri, con Giovinco pronto a subentrare in corsa.

 

Stato di forma

 

Il Celtic, come era ampiamente prevedibile dopo il fallimento dei Rangers, sta letteralmente dominando il campionato e con la vittoria di sabato ad Inverness( 3-1) ha portato a 18 i punti di vantaggio sulla seconda. Nel 2013 però, i biancoverdi hanno avuto una brutta battuta d’arresto nelle semifinali di Coppa di Lega, quando sono stati battuti per 3-2 dal St Mirren. In Coppa di Scozia invece, è arrivata una facile vittoria per 3-0 sul Raith Rovers.

La Juventus pare aver superato il momento di appannamento, che ha fatto perdere agli uomini di Conte qualche punto in campionato ed è costata l’uscita dalla Coppa Italia. Sabato sera, i bianconeri hanno aggredito la Fiorentina dal primo minuto, dimostrando un livello di forma generale molto buono.

 

 

Testa a testa

 

Le due squadre si sono affrontate per la prima volta nelle competizioni europee, nel primo turno di Coppa Campioni 1981/82. I biancoverdi vinsero al Celtic Park per 1-0, ma poi i ragazzi di Trapattoni ribaltarono il risultato a Torino (2-0) e passarono il turno. Le due compagini si sono poi ritrovate nei gironi di Champions nella stagione 2001/02, e anche qui ci fu la vittoria bianconera in casa ( 3-2) e la sconfitta della Juve di Lippi in Scozia (3-4).

 

Verdetto

 

La Juventus viene data come grande favorita anche per la vittoria a Glasgow (1.78) ma attenzione al Celtic, che in casa si trasforma (4.75). In caso di 1/X fra primo e secondo tempo, la quota pagata sarebbe di 18.00.