Champions League: Celtic-Barcellona


L’anno scorso l’impresa è riuscita alla squadra di Lennon ma stasera cosa succederà? Difficile che il Celtic possa ripetersi perché, pur se il Barcellona avrà delle assenze importanti, rimane una squadra di un livello superiore rispetto agli scozzesi.

Team news

Lennon opterà per il 4-4-2 che molto spesso però diventerà un 4-5-1. In avanti dovrebbero giocare Stokes e Samaras, ma anche Pukki ha qualche possibilità di partire titolare. Martino non avrà a disposizione Messi, infortunatosi in campionato con l’Almeria e non disponibile per le prossime tre settimane. Mancheranno anche Mascherano, Puyol e Jordi Alba. In attacco, spazio a Fabregas come “falso nueve”, con al fianco Neymar e Sanchez.

Stato di forma

Il Celtic arriva dalla vittoria per 5-2 sul campo del Kilmarnock e ora gli uomini di Lennon si trovano al primo posto in coabitazione con l’Inverness, pur avendo disputato una partita in meno. Il Barcellona in questa stagione non ha ancora sbagliato un colpo: vittoria nella Supercoppa di Spagna, sei vittorie su sei in Liga e 4-0 all’Ajax nella prima partita del girone di Champions.

Precedenti

Sono quattro i precedenti fra Celtic e Barcellona a Parkhead, con due vittorie a testa. Nella passata edizione di Champions League, il Celtic vinse in casa con il Barcellona per 2-1 nella fase a gironi. Stasera mancheranno due degli eroi che fecero l’impresa, non due qualunque, ma quelli che segnarono le reti della vittoria: Wanyama e Watt, emigrati all’inizio di stagione nella Premier League inglese.

Quote

Il Barcellona è nettamente favorito a 1.38, mentre una vittoria del Celtic è bancata a 9.00, con il pareggio a 4.90. Noi ci aspettiamo una vittoria degli ospiti, ma entrambe le squadre potrebbero andare a rete ad una quota di 1.95.

Se vuoi scommettere su Celtic-Barcellona, clicca qui