Champions League, Chelsea-Atletico Madrid: la sfida tattica


Lo 0-0 dell'andata al Calderon, lascia il Chelsea in una posizione delicata per il ritorno di stasera a Stamford Bridge. Jose Mourinho non ha infortunati dell'ultima ora e la squadra arriva dalla  vittoria per 2-0 ad Anfield. L'Atletico Madrid invece, è sempre primo nella Liga.

Probabili formazioni

Hazard è in forte dubbio, come anche Eto'o, invece Cech è già sicuro di non giocare. Terry ha recuperato e ci sarà, mentre sia Salah che Matic non possono giocare in coppa. Nono ci saranno nemmeno Lampard e Mikel che sono squalificati, così che Mourinho dovrà inventarsi qualcosa a centrocampo.

Fra gli ospiti, Gabi è squalificato, mentre Arda Turan ha recuperato dall'infortunio e partirà titolare.

Difesa e contrattacco

Il Chelsea ad Anfield ha saputo difendersi bene e ripartire al momento giusto. Pur giocando in casa stasera, Mourinho riproporrà la stessa tattica anche contro i madrileni. Il tecnico portoghese sa bene che stasera non può prendere un gol, perchè altrimenti sarebbe l'Atletico ad aspettare basso e sfruttare le ripartenze, mentre il Chelsea dovrebbe fare la partita, cosa che non viene particolarmente congeniale ai Blues.

Domenica contro il Liverpool, il Chelsea ha difeso con quattro difensori e cinque centrocampisti. Stasera però senza Matic sarà più difficile, così che spetterà ad Oscar cercare di coprire il gap fra attacco e difesa, e quindi il brasiliano sarà chiamato a un lavoro aggiuntivo. Schurrle e Willian dovranno allargare il campo e darà assistenza a Demba Ba quando il Chelsea recupererà palla, soprattutto se dovesse mancare la fantasia di Hazard.

Mourinho a centrocampo si affiderà a David Luiz e Ramires, con Oscar che dovrà dare una mano, per fare in modo che il Chelsea sia pronto a ripartire appena possibile per mettere in difficoltà la difesa dell'Atletico.

Il diverso peso degli attaccanti

Diego Costa finora ha fatto bene sia in campionato che in Europa. Il brasiliano naturalizzato spagnolo ha segnato 7 reti in Champions League, concretizzando il 33% delle occasioni da rete avute dall'Atletico. Costa non è stato molto pericoloso nella partita di andata e un merito per questo va a Terry e Cahill che sono riusciti a contenerlo, in modo che il brasiliano facesse solo quattro tiri verso la porta, con solo un tentativo davvero pericoloso.

Il Chelsea invece non ha la stessa qualità in attacco. Demba Ba ha segnato il gol vittoria nei quarti contro il PSG, ma finora gli attaccanti dei Blues sono stati impalpabili in Europa. Ba sembra comunque l'attaccante più in forma del Chelsea- ha segnato 5 gol nelle ultime 4 partite- e quindi dovrebbe partire titolare stasera. L'attaccante si è reso utile anche contro il Liverpool, vincendo 11 duelli aerei su 16 contro i difensori dei Reds (vedi grafico sotto):

Conclusione

In termini di spettacolo, a meno che l'Atletico non segni subito ad inizio partita, non dovremmo vederne molto in questa partita. Entrambi i tecnici saranno molto attenti alla fase difensiva ma Simeone sa che, un gol dei suoi, potrebbe risultare decisivo in una sfida così equilibrata.

Scommetti sulla Champions League cliccando qui!