Champions League: Interessante la quota vittoria del Molde nella trasferta a Sligo


Shirak Gyumri 7.20, pareggio 4.00, Partizan Belgrado 1.40

Lo Shirak ha già disputato un turno di Champions e, dopo aver battuto in casa il Tre Penne per 3-0, ha perso clamorosamente a San Marino (0-1) consentendo ai campioni dei Titano di ottenere un risultato storico. Oggi farà ancora più fatica, perché il Partizan belgrado è un avversario di livello, e in Armenia ha già vinto nella Champions League 2010/11 ( 1-0 in casa del Pyunik Erevan). Per stasera vediamo una vittoria degli ospiti, ance se pensiamo sarà una partita da Under 2,5 dato a 1.70.


 HJK Helsinki 1.16, pareggio 6.50, Nomme Kalju 12.00

Le squadre finlandesi hanno iniziato male le coppe di questa stagione ed entrambe le squadre di Turku sono state eliminate dall’Europa League. L’HJK però è in testa al campionato e arriva a questa partita dopo che nel weekend ha battuto in casa il Vaasa per 3-0. Il Nomme è alla seconda trasferta finlandese, dopo che nell’Europa League 2010/11 pareggiò per 0-0 in casa dell’Honka. Stasera l’HJK è favorito, ma non ci stupiremmo se dovesse uscire un pareggio.

Neftchi Baku 1.25, pareggio 5.00, Skenderbeu Korce 10

E’ una prima volta per entrambe le squadre, perché il Nefchi non ha mai affrontato un’albanese, e lo Skenderbeu nno si è mai recato a giocare in Azerbaigian. I padroni di casa sono favoriti e pensiamo che il pronostico verrà confermato.

Sligo Rovers 3.25, pareggio 3.20, Molde 2.10

Lo Sligo è secondo in classifica nella Airtricity League ( il campionato dell’Eire) e arriva dal pareggio ottenuto nel weekend in casa con il St Patrick (capolista). In Europa però, gli irlandesi non vincono dal 1994 (un 1-0 ottenuto in casa con i maltesi del Floriana). Il Molde di Solskjaer, vincitore degli ultimi due campionati norvegesi, è partito malissimo, ma ora ha ritrovato forma e convinzione e sta risalendo la classifica dell’Eliteserien. In campionato è reduce dall’1-1 interno con il Viking Stavanger. Diamo fiducia al Molde (che tra l’altro ha una quota vittoria molto interessante a 2.10) ma crediamo che sbloccherà la partita solo nel secondo tempo. Quindi diciamo X/2, dato a 5.40.

Slovan Bratislava 2.00, pareggio 3.25, Ludogorets Razgrad 3.50

Lo Slovan ha iniziato nel weekend scorso il campionato, ma la partenza è stata con il freno a mano tirato (1-1 in casa con il Dunajska Streda). Nelle coppe europee non vince dal preliminare vinto in casa con la Roma (1-0) nell’agosto 2011. I campioni di Bulgaria sono allora loro terza partita nelle coppe europee in assoluto e a livello di forma, dovrebbero pagare qualcosa nei confronti degli slovacchi. Per questo motivo, diciamo 1.

The New Saints 8.00, pareggio 4.50, Legia Varsavia 1.33

La richiesta dei biglietti è stata eccezionale, merito soprattutto dei tanti polacchi residenti nel Regno Unito, e poi si sa che il Legia è una delle squadre più tifate in Polonia. Per i padroni di casa allenati da Darlington sarà durissima, anche solo provare ad andare a Varsavia settimana prossima con almeno un pareggio da difendere. Il TNS ha già affrontato tre volte in casa squadre polacche, ma non è mai riuscito a vincere. Puntiamo sulla vittoria del Legia, anche se non pensiamo che gli ospiti faranno la goleada.

Gyori Eto 2.15, pareggio 3.25, Maccabi Tel Aviv 3.10

E’ il primo confronto fra queste due squadre e il Gyori viene dato favorito. Il maccabi Tel Aviv ha preso gol nelle ultime sette partite giocate in Europa, e noi pensiamo che soccomberà anche in questa trasferta in terra ungherese.

Cliftonville 9.00, pareggio 5.50, Celtic 1.25

L’allenatore del Cliftonville, Tommy Breslin, ha dichiarato ad Uefa.com, che la sua squadra non ha timori reverenziali e stasera è pronta all’impresa davanti ai 5.200 tifosi del piccolo stadio Solitude di Belfast. Il Celtic però è reduce dalla bella campagna in Champions giocata nella scorsa stagione, dove la squadra di Lennon è stata eliminata negli ottavi dalla Juventus. Diciamo quindi vittoria del Celtic, in una partita però da Under 2,5 dato a 2.50.

Elfsborg 1.10, pareggio 8.50, Daugava Daugavpils 15

L’Elfsborg sta perdendo contatto con le squadre di testa dell’Allsvenskan e, dopo la sconfitta in casa con l’Atvidabergs, è arrivato il pareggio- sempre a domicilio- con l’Halmstads, terzultimo in classifica. Il Daugava finora non ha mai pareggiato nessuna delle quattro gare disputate in Europa e crediamo che stasera, pur se l’Elfsborg è fuori forma, soccomberà in Svezia.

 

Se vuoi scommettere sulle partite di Champions League, clicca qui