Champions League: Real Madrid-Copenaghen


Piove sul bagnato alla casa blanca. Dopo il derby perso sabato con l’Atletico, Ancelotti perde pure Bale per infortunio e deve far fronte a uno spogliatoio dove cominciano ad affiorare i primi malumori. I danesi vengono al Bernabeu come vittima sacrificale, ma dovevano esserlo anche nella prima partita con la Juve…

Team news

Ancelotti non potrà quindi avere a disposizione il talento gallese per problemi muscolari, ma Bale in questo periodo sta pagando il fatto di non avere fatto una preparazione fisica appropriata. In attacco giocheranno Cristiano Ronaldo e Benzema, mentre in porta torna titolare Casillas, portiere di coppa. La squadra di Solbakken si presenta con un 4-4-2 molto accorto, cercando di far male in avanti con Jorgensen e Adi.

Stato di forma

La squadra di Ancelotti non convince. In campionato ha stentato contro l’Elche- vincendo grazie a un rigore inesistente- e ha perso il derby con l’Atletico. Il Copenaghen però sta facendo peggio. Dopo aver perso per 3-2 il derby con il Brondby, la squadra di Solbakken si trova al penultimo posto in classifica, con soli 10 punti dopo 10 partite.

Precedenti

Non ci sono precedenti nelle coppe europee fra queste due squadre, ma il Real Madrid è già stato beffato in casa da una squadra danese. Successe nel terzo turno della Coppa Uefa 1994/95, quando i blancos, dopo aver vinto per 3-2 ad Odense, persero incredibilmente in casa per 2-0 e vennero eliminati dalla competizione.

Quote

La quota vittoria del Real Madrid a 1.26, è decisamente poco interessante. Ci sembra più interessante invece, viste le difficoltà anche della squadra di casa, puntare su un gol degli ospiti, e quindi suggeriamo il Goal (entrambe le squadre a rete), dato a 2.22.

Se vuoi scommettere su Real Madrid-Copenaghen, clicca qui