A chi serve veramente Tevez?


 

In quesi giorni di trattative serrate, Carlitos Tevez è il giocatore sulla bocca di tutti. Il Milan era stato vicino a lui nel gennaio del 2012, ma poi il rifiuto di Pato di trasferirsi al PSG- e l'intervento di Berlusconi che bloccò l'affare- fecero saltare la trattativa.

Negli scorsi mesi si è fatta avanti la Juventus, ma subito il Milan è intervenuto per far sapere che il giocatore interessa ancora in via Turati.

Ma a chi serve di più un giocatore come Tevez? Vediamo come giocava al Manchester City, e come potrebbe essere utilizzato da Allegri e Conte:

Manchester City 2012/13

Mancini in questa stagione ha utlizzato spesso il 4-2-3-1 e il 29enne argentino, è stato utilizzato spesso come terminale d'attacco. Alle sue spalle giostravano David Silva e Nasri, e sulla destra Milner che è meno mobile rispetto agli altri due, ma ha caratteristiche più difensive. Tevez è un attaccante che predilige spaziare su tutto il fronte d'attacco e i suoi movimenti favoriscono anche gli inserimenti dei centrocampisti offensivi. Nella Premier League 2012/13, L'Apache ha totalizzato 34 presenze (28 dall'inizio) realizzando 11 reti.

Milan 2013/14

Il Milan della prossima stagione- per ordine "presidenziale"- dovrebbe passare al modulo con il trequartista e cioè al 4-3-1-2. In questo caso Tevez potrebbe giocare al fianco di Balotelli, creando una partnership assortita e di talento. Entrambi gli attaccanti sono in grado di giocare come unica punta, ma insieme si completerebbero meglio probabilmente della coppia El Shaarawy-Balotelli, perchè l'argentino può giocare anche da seconda punta, arretrando verso il trequartista a prendere il pallone o, con l'inserimento eventualmente di un altro attaccante (Pazzini?), potrebbe giostrare lui stesso da trequartista.

Juventus 2013/14

Conte nella prossima stagione, vorrebbe provare ad ultilizzare il 4-2-3-1, oppure il 4-3-3, soprattutto nelle partite di Champions League. Questo non vuol dire che rinuncerà al collaudato 3-5-2, ma adotterà più varianti tattiche. In un ipotetico 4-3-3, Tevez potrebbe giocare come attaccante di destra, con Fernando Llorente punta centrale e Jovetic ( ma anche Giaccherini o perchè no Marchisio o Vidal) come attaccante sinistro. Questo potrebbe essere un ruolo un pò più inusuale per l'Apache, ma è una posizione in campo che ha già occupato, sia al Manchester City, sia in passato al Boca Juniors.