Cinque acquisti che potrebbero rendere l'Arsenal competitivo per il titolo


Questo è un periodo abbastanza strano per i tifosi dell'Arsenal. Non ci sono cattive notizie quest'estate, ma anzi pare ci siano silfi da spendere sul mercato.

Vincere la Premier League 2013/14 rimane un obiettivo difficilissimo per i Gunners, ma la squadra da marzo in poi ha fatto bene e, se qualcuna delle tre che sono arrivate davanti nella scorsa stagione dovesse rallentare, l'Arsenal potrebbe provare ad inserirsi nella lotta per il titolo.

Qui un piccolo gioco. Se avessi dei soldi da spendere per l'Arsenal, io li spenderei così...

Asmir Begovic (Stoke City)

Questo altissimo portiere, nazionale della Bosnia Erzegovina, ha solo 25 anni, e ha davanti a se ampi margini di migioramento. Coraggioso, abile e con un grande senso della posizione, Begovic non sarà uno dei nomi più famosi associato alla porta dell'Arsenal, ma potrebbe essere quello più affidabile. Per poco più di 10 milioni di sterline, Arsene Wenger potrebbe assicurarsi un giocatore che potrebbe calcare il campo dell'Emirates per almeno un decennio.

Angelo Ogbonna (Torino)

Quattro centrali di difesa sono essenziali per una squadra come l'Arsenal, ma i Gunners ora ne hanno solo tre, e uno di questi è il capitano, ormai deposto, Thomas Vermaelen. Mertesacker-Koscielny è una coppia affidabile e collaudata, ma arrivare a un centrale giovane e di prospettiva, potrebbe rappresentare un'opzione in più per Wenger. Mi piace in particolare il 25enne del Torino, che ha un gran fisico, è versatile, e ha una spiccata capacità a leggere il gioco. Fra i centrali associati all'Arsenal, Ogbonna mi sembra sicuramente meglio rispetto a Ashley Williams. Se l'Arsenal dovesse riuscire a battere la concorrenza della Juventus per Ogbonna, sono sicuro che non se ne pentirà.

Asier Illarramendi (Real Sociedad)

Mikel Arteta si è reinventato come centrocampista difensivo, ma nella cabina di comando, c'è bisogno di uno specialista del ruolo. Molti giocatori francesi sono stati seguiti per quella posizione, ma io punterei su Illarramendi, che ha fatto benissimo con la Real Sociedad e si è appena laureato campione d'Europa Under 21 con la Spagna. In pratica, è uno Xabi Alonso di 23 anni. E' bravo a conquistare la palla, e soprattutto la fa girare in maniera veloce. Nella passata stagione, l'Arsenal ha fatto fatica a fare possesso palla con le squadre di bassa classifica, e un giocatore come lo spagnolo, potrebbe migliorare questo aspetto.

Gonzalo Higuain (Real Madrid)


Per Higuaìn sembra quasi fatta, e ciò non può che rendere felici i tifosi dell'Arsenal. I Gunners hanno bisogno di un attaccante di questo livello, e l'argentino può garantire fra i 20 e i 30 gol a stagione. La squadra di Wenger di solito crea sempre molte occasioni, e Higuaìn può essere proprio il finalizzatore che serviva. Giocatori come Falcao e Cavani, hanno una valutazione doppia rispetto ad Higuaìn, ma non garantiscono di fare il doppio dei gol. Se l'ex attaccante del Real Madrid completerà il suo trasferimento, per l'Arsenal potrebbe essere uno dei colpi di mercato dell'estate.

Wayne Rooney (Manchester United)

Si parla molto dell'offerta di 24 milioni di sterline per il centrocampista dell'Everton, Fellaini, che è sicuramente un buon giocatore, ma con una piccola spesa in più, i Gunners potrebbero assicurarsi Wayne Rooney, che avrebbe davvero un grande impatto all'Emirates. i rapporti di Rooney con il Manchester United si sono un pò raffreddati, e l'attaccante dell'Inghilterra non vuole restare nella scia di van Persie. In più, la famiglia del giocatore non vorrebbe trasferirsi all'estero, così che le opzioni possibili per il giocatore dello United rimangono due: Arsenal e Chelsea.