Cinque colpi di mercato, che potrebbero cambiare il volto di una squadra


 

Edinson Cavani al Manchester City

 Il presidente De Laurentiis ha detto che aspetta ancora la squadra che si presenti a Napoli con i 60 milioni di euro cash per sbloccare la clausola di Cavani, ma le squadre che lo vogliono, stanno lavorando sulle contropartite tecniche. In particolar modo il Manchester City, che finirà nelle mani di Manuel Pellegrini. Gli Sky Blues hanno già attaccanti di valore come Dzeko, Tevez e David Silva, ma nessuno ha la stessa capacità realizzativa e la stessa freddezza davanti alla porta, dell'attaccante uruguaiano del Napoli. Mentalmente, il giocatore è già pronto a lasciare Napoli, vedremo ora quanto riuscirà a resistere De Laurentiis.

 

Gareth Bale al Real Madrid

 Per il suo acquisto si fanno cifre iperboliche. Si è vociferato in questi giorni, che Florentino Perez sarebbe pronto a sborsare 145 milioni di euro per Gareth Bale e Luis Suarez. Fortunato il nuovo allenatore del Real Madrid.....Bale poi, porterebbe qualcosa di nuovo ai Blancos. Il gallese può giocare sia sulla fascia- dove ha iniziato la sua carriera- sia al centro, in un ruolo da trequartista, dove è stato piazzato al Tottenham da Villas Boas per poter rendere ancora di più.

Wayne Rooney al Paris Saint Germain

 Tanti gli screzi con Alex Ferguson e, ora che Sir Alex ha lasciato il calcio, Rooney potrebbe comunque andare via. Tante le squadre che lo vogliono, ma l'idea PSG sarebbe stimolante. La Ligue 1 sta guardando sempre più oltremanica- Barton e Beckham- e l'attaccante della nazionale inglese sarebbe devastante giocando appena dietro a Ibrahimovic. D'altra parte, quello era anche il ruolo al Manchester United quest'anno, mentre in nazionale con Hodgson, continua ad agire da prima punta.

Claudio Marchisio al Manchester United

 Difficilmente la Juventus se ne priverà, ma un sondaggio da Manchester è stato fatto. Claudio in quel centrocampo di gladiatori dai piedi buoni, ci starebbe proprio bene e non è un mistero che piaccia anche al nuovo tecnico dei Red Devils, David Moyes. I bianconeri potrebbero sacrificarlo solo per arrivare a un "top player", ma per il "Tardellino" sarebbe più adatto un campionato come la Premier League che non la Ligue 1.

Fredy Guarìn al Napoli

Mazzarri vorrebbe Zuniga e Behrami per la sua nuova Inter, e da Napoli hanno risposto subito con Guarìn. L'inter non vuole privarsi del colombiano, anche se quest'anno con i nerazzurri, l'incursore colombiano non potrà disputare le coppe europee. Benitez lo apprezza e lo vedrebbe bene nell'ipotetico 4-2-3-1 che già utilizzava al Chelsea. Con un'unica punta davanti (Cavani o Mario Gomez?), Guarìn potrebbe essere uno dei tre trequartisti, assieme ad Hamsik e Pandev.