Cinque sfide fra Italia- Brasile che hanno fatto la storia del calcio


 Stasera Brasile e Italia si affrontano a Salvador de Bahia, per l'ultima partita del girone A di Confederations Cup.

La sfida fra queste due nazionali, fa parte dei classici della storia del calcio a livello di nazionali, e spesso, Italia e Brasile, si sono affrontate anche in edizioni dei Mondiali.

Di seguito, vediamo attraverso dei video, quali sono state le sfide fra Brasile ed Italia, che sono entrate nella leggenda del calcio mondiale:

 Marsiglia, 19 giugno 1938, semifinale Campionati del Mondo: Italia-Brasile 2-1

 E' stata l'ultima edizione dei Mondiali prima della sospensione per la Seconda Guerra Mondiale. L'Italia di Vittorio Pozzo ci arrivava da campione del Mondo in carica, i brasiliani da favoriti per la vittoria. Si giocò a Marsiglia, dove gli italiani erano già stati fischiati nella prima partita del Mondiale vinta sulla Norvegia ai supplementari, da tutti i dissidenti espatriati in Francia per sfuggire al regime fascista di Mussolini. Il Brasile era sicuro di vincere, e già prima della semifinale prenotò il volo per Parigi, dove si sarebbe disputata la finale. Gli italiani passarono in vantaggio con Colaussi al 51°, e raddoppiarono con un rigore di Meazza al 60° ( particolare curioso, al "Balilla" dell'Inter si ruppe l'elastico dei calzoncini quandò si presentò sul dischetto, così che superò il portiere Goulart, tenendosi con una mano i pantaloncini). I brasiliani, che avevano lasciato a riposo il fortissimo centravanti Leonidas in vista della finale, segnarono all'87° con Romeu, ma era ormai troppo tardi. Su quell'aereo ci salirono Pozzo e i suoi ragazzi...

 Città del Messico, 21 giugno 1970, Finale Campionato del mondo: Brasile-Italia 4-1

 Noi italiani, l'edizione del Mondiale del 1970 in Messico, la ricordiamo per la semifinale, il famoso 4-3 ai supplementari contro la Germania Ovest. Il Brasile di Pelè era troppo forte e in finale schiantò gli Azzurri di Valcareggi, assicurandosi così per la terza volta (e quindi in maniera definitiva) la Coppa Rimet. L'immagine di Pelè che sovrasta Burgnich di testa portando in vantaggio la Selecao, ha fatto il giro del mondo, ed è la fotografia esatta di cosa fu quella partita. Prima della fine del primo tempo, Boninsegna riuscì a pareggiare per l'Italia, ma nel secondo tempo, Gèrson, Jairzinho e Carlos Alberto, fissarono il punteggio sul 4-1 finale per il Brasile più forte di tutti i tempi.

 Buenos Aires, 24 giugno 1978, finale per il 3/4 posto Campionato del Mondo: Brasile-Italia 2-1

 L'Italia vinse i Mondiali nel 1982, ma a detta di tutti, la Nazionale più bella, fu quella vista in Argentina, nel 1978. Dopo tre vittorie nel girone eliminatorio, gli Azzurri persero la partita decisiva, che valeva la finale, con l'Olanda e si dovettero accontentare della finalina per il terzo posto. L'avversario fu il Brasile di Coutinho, che, dopo il vantaggio iniziale dell'Italia con Causio, ribaltò il risultato grazie ai tiri dalla distanza di Nelinho e Dirceu, che sorpresero Zoff, dando al Brasile il terzo gradino del podio.

 Barcellona, 5 luglio 1982, seconda fase Campionato del Mondo: Italia-Brasile 3-2

 Quell'Italia-Brasile del 5 luglio 1982, l'abbiamo giocata tutti, anche quelli che allora non c'erano ancora, ma anche a loro è stata riproposta in tutte le salse. Gli Azzurri iniziarono il Mundial spagnolo in maniera disastrosa, pareggiando con Polonia, Perù e Camerun. Passato il girone, ci toccarono in sorte Argentina e Brasile per la seconda fase e gli Azzurri tornarono all'improvviso quelli di Argentina 78. Paolo Rossi, che arrivava dalla squalifica per il calcioscommesse e in quel Mondiale non era ancora riuscito a segnare, ne infilò tre nella porta di Valdir Peres e a nulla valsero i momentanei pareggi di Socrates e Falcao. Negli ultimi minuti, Zoff parò un colpo di testa di Oscar sulla linea. Sarà l'ultima emozione di un pomeriggio indimenticabile. Questa partita, rimane l'ultima vittoria azzurra contro il Brasile fino ad oggi. Come tutti sanno, l'Italia si sarebbe laureata campione del Mondo a Madrid.

 Pasadena, 17 luglio 1994, Finale Campionato del Mondo: Brasile-Italia 3-2 dopo i calci di rigore

Il finale più amaro per l'Italia di Arrigo Sacchi. Dopo una partenza sofferta (come da tradizione durante i Mondiali vincenti), gli Azzurri batterono Nigeria, Spagna e Bulgaria, prima di arrivare alla finalissima con il Brasile. Fu una delle finali più brutte dei Mondiali- giocati in orari assurdi e sotto un sole cocente) e la partita finì ovviamente ai rigori. Sbagliarono per l'Italia Baresi, Massaro e Roberto Baggio. Il rigore del "Divin Codino", finì nel cielo azzurro di Pasadena, e con lui le speranze di vittoria dell'Italia.

 

Se vuoi scommettere su Brasile-Italia, clicca qui