Confederations Cup: Italia-Brasile


Italia e Brasile sono già qualificate per le semifinali e stasera si giocheranno il primo posto nel girone. Non ci saranno molti cambi nelle due formazioni, a dimostrazione che tutte e due vogliono arrivare prime e magari evitare la Spagna in semifinale.

Team news

Prandelli dovrebbe optare in partenza per il 4-2-3-1, utilizzato anche a partita in corso contro il Giappone. Bonucci prenderà il posto di Barzagli in difesa, mentre Aquilani e Montolivo saranno i due centrocampisti con ruoli di copertura. Balotelli sarà ancora l’unica punta e dietro di lui agiranno Candreva, Diamanti e Marchisio. Anche per Scolari pochi cambi. Nel 4-2-3-1 brasiliano, ci sarà posto a centrocampo per uno fra Hernanes e Fernando, mentre sarà ancora composto da Oscar, Neymar e Hulk, il trio schierato dietro all’attaccante Fred.

Stato di forma

L’Italia contro il Giappone ha vinto, ma non ha lasciato una buona impressione. Sovrastata fisicamente dai nipponici, gli italiani arrivavano sempre secondi sulla palla. Stasera però gli Azzurri, giocheranno con meno pressione, visto che la qualificazione in semifinale è comunque già al sicuro. Il Brasile arriva da due vittorie, ma soprattutto nella seconda uscita con il Messico, non ha convinto nessuno. Il più in palla è sicuramente Neymar, autore di uno splendido gol contro i messicani.

Testa a testa

L’ultimo precedente risale all’amichevole giocata a Ginevra lo scorso marzo, e pareggiata per 2-2, dopo che i ragazzi di Prandelli si erano trovati in svantaggio di due gol. L’Italia non batte il Brasile dal 5 luglio 1982, nel famoso 3-2 sui brasiliani al Sarrià di Barcellona con tre gol di Paolo Rossi.

Quote

Il Brasile viene dato favorito a 1.60, mentre una vittoria dell’Italia è data a 5.50. Il pareggio, che darebbe il primo posto alla Selecao per la differenza reti, è dato a 3.60. Visto che sarà una partita fra due squadre già qualificate, ci aspettiamo un match aperto e con gol. Vogliamo puntare su un Over 2,5 dato a 1.72.

 

Se vuoi scommettere su Italia-Brasile di Confederations Cup, clicca qui