Cosa è successo in Europa: La sconfitta del Barcellona, fa volare il Real Madrid


Spagna

Il gol di Fausto Rossi ha causato lo shock più grande nel weekend di Liga, ed è stato sufficiente al Valladolid per battere il Barcellona di Martino.

Molto giocatori del Barca sembravano stanchi dopo essere stati via con le nazionali durante la settimana, e sia Messi che Neymar, hanno sbagliato parecchie occasioni.

La sconfitta del Barcellona, è stato un incentivo ancor maggore per il Real Madrid, che ieri ha battuto facilmente il Levante per 3-0. Cristiano Ronaldo e Marcelo hanno segnato i primi due gol, prima che ci pensasse Karabela ad infilare la propria porta.

Due gol di David Villa, hanno dato la vittoria all'Atletico Madrid in casa del Celta Vigo, così che ora la squadra di Simeone segue i cugini del Real a tre punti di distanza.

Italia

La Juventus ha portato a 14 i punti di vantaggio sulla più immediata inseguitrice, e questo grazie al gol al 42° di Asamoah, che è stato sufficiente per battere la Fiorentina.

La Roma ha perso a Napoli, per un gol nel finale di Callejon, e ora i partenopei sono solo a tre punti dai giallorossi al secondo posto.

L'Inter si avvicina al quarto posto battendo in casa il Torino per 1-0, mentre il Milan colleziona la decima sconfitta stagionale, perdendo ad Udine per 1-0.


Germania

Il Bayern ha dato l'ennesima dimostrazione di forza a Wolfsburg, dove, dopo essere andato sotto, ha rimontato e vinto per 6-1.

I padroni di casa erano andati in vantaggio con Naldo, ma poi i bavaresi hanno preso il controllo, segnando cinque gol nel secondo tempo.

Il Borussia Dortmund ha battuto per 1-0 il Friburgo, mentre il Bayer Leverkusen è stato fermato sul pareggio per 1-1 dall'Hannover, così che il Bayern mantiene i 20 punti di vantaggio sulla seconda in classifica.

La notizia di giornata in Germania però, è quella che ha visto protagonista Aaron Hunt del Werder Brema, che ha guadagnato un rigore contro il Norimberga, ma ha poi detto all'arbitro che non aveva subito il fallo in area (video sopra).


Francia

Tutto facile per i campioni in carica del PSG, che conducevano a Bastia per 2-0 già dopo 19 minuti. Prima è andato in rete Ibrahimovic, che poi ha fornito un assist a Lavezzi per il secondo gol. Sempre l'argentino ha completato il tabellino, segnando il terzo gol per i parigini.

E' stato più difficile per il Monaco battere il Sochaux, ma alla fine gli uomini di Ranieri sono venuti a capo della partita, e i monegaschi mantengono così gli otto punti di distacco dalla capolista PSG.

Il Lille infine, ha vinto ieri per 2-0 con il Montpellier, mantenendosi così al terzo posto (quello che darebbe diritto ai preliminari Champions).