Domani il sorteggio di Champions League: Milan, chi bisogna evitare?


Venerdì 9 agosto, tempo di sorteggi, sia in Champions che in Europa League. Soprattutto nella manifestazione più importante, il Milan conoscerà la sua avversaria, che uscirà da una rosa di cinque contendenti, tutte a loro modo piuttosto complicate da affrontare.

PSV Eindhoven, Fenerbahce, Real Sociedad, Metalist Kharkiv e Pacos Ferreira. L’avversaria dei rossoneri sarà una di queste cinque squadre. Quale nome augurarsi per l’urna di domani?

PSV Eindhoven (Olanda) ***

Gli olandesi hanno finito tanto male la scorsa stagione, quanto bene hanno iniziato quella corrente. Il 2012/13 è stato l’anno del centenario e il PSV alla fine ha perso sul filo di lana sia la Eredivisie che la Coppa d’Olanda. Quest’anno c’è un nuovo allenatore (Phillip  Cocu) e qualche potenziale campione è stato ceduto ( Mertens al Napoli, Lens alla Dinamo Kiev, Strootman alla Roma), in più van Bommel ha lasciato il calcio, ma i giovani in mano a Cocu sono molto interessanti e il PSV ha già mostrato buone cose. Sono arrivati Maher dall’AZ e Jozefzoon dal RKC Waalwijk e la squadra della Philips al terzo turno ha maramaldeggiato con i belgi dello Zulte Waregem (2-0 all’andata e 3-0 al ritorno in Olanda). Avversario difficile e da prendere con le molle.

Real Sociedad (Spagna) ***

L’anno scorso ha mostrato forse il miglior calcio di Spagna, ma le perdite durante l’estate sono state pesanti. Innanzitutto se ne è andato l’allenatore Montanier, tornato in Francia al Rennes, e poi l’asso Illarramendi, preso dal Real Madrid. Sono arrivati Jose Angel dalla Roma e Seferovic dalla Fiorentina, ma molto dipenderà da come il nuovo tecnico Arrasate riuscirà a far girare la squadra. I giocatori di valore ci sono, ma per il momento ci sono anche tante incognite.

Metalist Kharkiv (Ucraina) ***

Forse non avrà un nome altisonante, ma è una squadra molto pericolosa che già nell’ultima Europa League ha fatto bene (passato il girone è stato poi eliminato dal Newcastle). Non ci sono stati grandi movimenti sul mercato, ma sono comunque arrivati il difensore brasiliano Moledo e Olexander Noyok dallo Shakhtar Donetsk. Il campionato ucraino è già arrivato alla quarta giornata e il Metalist è secondo in classifica. Sulla squadra ucraina però, pesa una possibile squalifica legata a uno scandalo scommesse nel 2008. L’Uefa si esprimerà il 13 agosto e, se il Metalist dovesse venire squalificato, il suo posto verrà preso dal PAOK Salonicco, appena eliminato dagli ucraini al terzo turno preliminare.

Fenerbahce (Turchia) **

Il Fenerbahce è difficile da incontrare soprattutto fuori casa, visto che al Sukru Saracoglu è quasi imbattibile. Ne sa qualcosa la Lazio, eliminata nei quarti di finale dell’ultima Europa League, proprio per una sconfitta in Turchia (abbastanza immeritata in Turchia). I gialloneri di Istanbul hanno eliminato il Salisburgo al terzo turno (pareggio per 1-1 in Austria e vittoria per 3-1 in casa) non dimostrando però la necessaria solidità, che potrebbe portarli alla fase a gruppi.

Pacos Ferreira (Portogallo) **

La grande sorpresa dell’ultima Primeira Liga portoghese. Arrivare secondi, dietro a due potenze come Porto e Benfica, è stato un miracolo per il piccolo Pacos Ferreira. Ora però, l’artefice del miracolo se ne è andato, visto che il Porto ha messo sotto contratto l’allenatore Paulo Fonseca. E’ arrivato Costinha, ex gloria come calciatore di Porto e Monaco, ma riuscirà a mantenere questa piccola realtà ai vertici?

p.s. * indica il livello di difficoltà. Da * (scarso) a ***** (molto difficile)