Europa League, andata terzo turno preliminare: Brommapojkarna-Torino


Sarà la prima in Europa dopo 12 anni, 20 se non si considera l’Intetoto. Sì, perchè l’ultima volta che il Torino si affacciò sulle scene europee fu nell’estate del 2002, quando perse in Intertoto Cup con il Villareal, e prima ancora bisogna risalire ai quarti di finale della Coppa delle Coppe 1993/94, quando i granata furono eliminati dall’Arsenal, poi vincitore della competizione.

L’avversario di stasera per la squadra di Ventura sarà il Brommapojkarna (abbreviato spesso a BP), squadra svedese al momento all’ultimo posto dell’Allsvenskan con 8 punti dopo 16 partite, a 8 punti di distanza da quella che oggi rappresenterebbe la quota salvezza. Il BP ha un settore giovanile molto forte (arrivano da lì Ekdal e John Guidetti ad esempio) ma quest’anno difficilmente riuscirà ad evitare la retrocessione nel Superettan (la seconda divisione svedese). Nella passata stagione, il Brommapojkarna è arrivato al 13° posto in classifica, ed ha avuto accesso a questa edizione di Europa League solo grazie alla classifica Uefa del fair play.

Il Torino ha quindi una grande occasione di mettere al sicuro il risultato fin dalla partita di stasera alla Tele2 Arena di Stoccolma, stadio prestato al BP che non ha un campo che soddisfa i requisiti richiesti dall’Uefa. Ventura non avrà a disposizione dei giocatori importanti come Cerci (sempre più insistenti le voci che lo vogliono lontano da Torino), Darmian e anche Quagliarella, così che i granata saranno costretti a schierare un attacco formato da Barreto e Larrondo. A centrocampo ci sarà l’esordio dei nuovi Nocerino e Molinaro, mentre davanti a Padelli, il trio di difesa sarà composto da Bovo, Glik e Moretti.

Il Torino parte nettamente favorito per i bookmakers, e infatti la differenza in classe in campo è piuttosto marcata. A vantaggio degli svedesi ci sarà la preparazione, visto che l’Allsvenskan è in pieno svolgimento, ma il BP non potrà sfruttare il fattore casalingo, considerando che si giocherà a Stoccolma. Pensiamo che i granata riusciranno a vincere questa partita di andata, ma lo faranno subendo almeno una rete. La vittoria della squadra ospite non mantenendo la porta inviolataè data a 1.64. Crediamo che sarà anche una partita da over 2.5, bancato a 1.65.

Ore 19.00:

Brommapjkarna 8.00, pareggio 5.15, Torino 1.331.68.