Europa League Betting: Preview dei sedicesimi di finale


Anzhi  Machachkala-Hannover 96                   1 (1.65)    x (3.70)   2 (5.10)

 

La squadra di Guus Hiddink è una delle migliori del lotto. Ancor più ora che ai vari Eto’o, Traorè e Lass Diarra, ha aggiunto un fenomeno come Willian, acquistato nel mercato di gennaio dallo Shakhtar. L’Hannover di Mirko Slomka è la classica squadra tedesca, schierata con il 4-4-2 e che fa della forza fisica la sua arma migliore. Attenzione a Hustzi, che potrebbe diventare uno dei protagonisti di questa Europa League. Per la partita di andata però, russi nettamente favoriti.

 

Zenit San Pietroburgo-Liverpool        1 (2.25)  x (3.30)  2 (3.10)

 

All’inizio della stagione, lo Zenit di Spalletti aveva ben altri obiettivi. Ora fuori dalla Champions e a sei punti dal CSKA capolista, lo Zenit vive questa Europa League come una consolazione. Gli acquisti di Witsel e Hulk, da arma in più, sono addirittura diventati un problema. Il Liverpool sta andando male in campionato e anche nell’ultima partita in Premier è stato sconfitto in casa per 2-0 dal West Bromwich Albion. E’ chiaro che i Reds non hanno ancora bene assimilato i dettami del tecnico Brendan Rodgers. Anche in Europa League l’andamento è stato altalenante e stasera vediamo lo Zenit vincente.

 

Bate Borisov-Fenerbahce        1 (2.65)  x (3.20)  2 (2.60)

 

Partita estremamente equilibrata, come anche la qualificazione d’altronde. Il Bate Borisov arriva dai gironi di Champions, con lo scalpo del Bayern Monaco in mano ( batutto nettamente a Minsk per 3-1) e cercherà di affidarsi a Rodionov- il suo attaccante di punta- oltre che al declinante Hleb. Il Fenerbahce aveva comprato tanto e bene in estate ( fra gli altri l’olandese Dirk Kujt ) ma ora si trova fuori dalla lotta per il titolo. Partita dal difficile pronostico, con i bielorussi favoriti e possibilità anche per un Over.

 

Bayer Leverkusen-Benfica        1 (2.10)  x (3.40)  2 (3.30)

 

Due fra le migliori squadre- ameno da un punto di vista tecnico- rimaste in lizza nei sedicesimi. Il Leverkusen sta perdendo terreno in Bundesliga e si affiderà principalmente a Schurrle, mentre il Benfica si è fatto beffare dal Celtic nei gironi di Champions e ora vorrà andare avanti in Europa League. Il tecnico Jorge Jesus di solito fa giocare i suoi con un aggressivo 4-3-3. Possibile un pareggio.

 

Dynamo Kyiv-Bordeaux       1 (1.90)  x (3.25)  2 (4.30)

 

L’ex squadra di Shevchenko sta soffrendo lo strapotere in patria dello Shakhtar, ma anche la crescita di squadre come il Dnipro e il Metalist Kharkiv ( entrambe ai sedicesimi di EL ). Il Bordeaux si gioca una fetta importante della sua stagione in Europa, anche se finora si è mostrato un po’ leggerino davanti. Ucraini favoriti, ma non ci sentiremmo di escludere un colpo da parte dei ragazzi di Gillot.

 

Levante-Olympiacos Pireo       1 (2.20)  x (3.30)  2 (3.20)

 

La domanda ora è: chi fermerà il Levante? Partito per salvarsi l’anno scorso in Liga, ha raggiunto l’Europa League. Ora ha passato i gironi e in campionato sta ancora lottando ai vertici. Il capitano è sempre l’intramontabile Ballesteros, mentre in attacco c’è Oba Oba Martins, vecchia conoscenza del campionato italiano. L’Olympiacos è saldamente in testa al campionato greco e, a differenza di Panathinaikos e AEK Atene, ha sentito meno la terribile recessione che ha colpito il Paese. Attenzione a Jebbour, il franco-algerino ha ben impressionato finora. Stasera però, vediamo i levantini favoriti.

 

Sparta Praga-Chelsea               1(5.75)  x (3.50)  2 (1.65)

 

Lo Sparta Praga sembra il classico invitato al ballo, che si presenta in calzoncini e canotta. Però nei gironi, hanno fatto fuori l’Athletic Bilbao, finalista dello scorso anno. Il Chelsea è un’incognita in Europa League, o quantomeno è un’incognita capire come gli uomini di Benitez l’affronteranno, dopo la “retrocessione” dalla Champions. Come valori di squadra non c’è paragone e stasera il pronostico potrebbe essere confermato.

 

Atletico Madrid-Rubin Kazan    1(1.35)  x (4.65)  2 (8.50)

 

I ragazzi di Simeone sono i detentori del titolo e stasera ritroveranno anche in Europa la forza d’urto in attacco di Falcao. Simeone schiererà i suoi con il 4-2-3-1, convinto di provare a chiudere la qualificazione a Madrid prima del viaggio in Tatarstan. Il Rubin ha fatto bene nel girone- dove è arrivato al primo posto davanti all’Inter- e ha nel venezuelano Rondon il suo terminale d’attacco. L’ex Malaga finora, è andato meglio in Europa che non nella Premier League russa.

 

Newcastle United-Metalist Kharkiv    1(1.95)  x (3.35)  2 (3.80)

 

“Allez Le Toon”, cantano I tifosi dei Magpies al St James’ Park, e non potrebbe essere altrimenti con 10 francesi in squadra. Rispetto alla prima fase non ci sarà più il bomber Demba Ba, ceduto al Chelsea. Anche il Metalist sarà privo del suo giocatore più rappresentativo, quel Taison preso dallo Shakhtar in sostituzione di Willian. Inglesi favoriti, ma il Metalist quest’anno ci ha abituato alle sorprese.

 

Stoccarda-Genk                          1  (1.53)  x (4.10)  2 (5.75)

 

Lo Stoccarda si affiderà in special modo al bomber Ibisevic, ma in campionato sta andando male e l’Europa può rappresentare una ciambella di salvataggio. Ci sarà anche Macheda che, dopo Manchester United e Sampdoria, sembrava sparito dalla circolazione. Il  club belga, pur rivoluzionato dal mercato estivo, sta facendo bene. Occhio a De Cuelar soprannominato il “Beckham belga” ( per la pettinatura probabilmente). Il pareggio ci sembra una possibilità interessante.

 

Tottenham-Lione                         1(1.75)  x (3.50)  2 (4.70)

 

Uno scontro che potrebbe essere benissimo anche da Champions League. Il Tottenham sembra essere ormai una “creatura di Villas-Boas” e Bale sta dimostrando a tutti il fuoriclasse che è. Il Lione è crollato in campionato e, dopo la sconfitta casalinga per 1-3 contro il Lille, si trova ora a sei punti dalla capolista PSG. Inglesi favoriti, ma anche qui pareggio possibile.