Europa League, Gruppo E: Fiorentina-Pandurii Targu Jiu


La Fiorentina vuole chiudere i giochi stasera in Europa League. Tre vittorie in tre partite le darebbero in pratica la garanzia del passaggio del turno. I romeni arrivano a Firenze con poche speranze, ma cercheranno di rendersi pericolosi giocando di rimessa.

Team news

Montella farà del turnover in vista anche degli importanti impegni di campionato. Non ci sarà Pizarro per squalifica e il giovane Matos (già in gol con il Pacos Ferreira) prenderà il posto in attacco di Giuseppe Rossi. A fianco del giovane brasiliano, ci sarà Iakovenko. L’allenatore del Pandurii, Pustai- che è anche professore di matematica oltre che poeta- schiererà i suoi con il 4-2-3-1, con Eric in cabina di regia e il lituano Matulevicius davanti.

Stato di forma

La Fiorentina ha vinto sia il primo incontro di Europa League (3-0 contro il Pacos Ferreira), sia il secondo e più importante fuori casa contro il Dnipro, che permette ora ai viola di guardare tutti dall’alto. In più, la squadra di Montella è reduce dalla vittoria in rimonta sulla Juve in campionato, che ha dato tanto entusiasmo all’ambiente, ma che stasera potrebbe costare qualcosa in termini di concentrazione e energie mentali. Il Pandurii è reduce dal 6-1 rifilato in campionato al Botosani, ma in Europa League ha fatto un solo punto dopo due partite.

Precedenti

Non ci sono precedenti fra le due squadre. L’ultima volta che la Fiorentina ha affrontato una squadra romena, è stato nei gironi di Champions League 2008/09, quando i viola pareggiarono in casa con la Steaua per 0-0, andando poi a vincere a Bucarest per 1-0 grazie a un gol di Gilardino.

Quote

Padroni di casa favoritissimi a 1.28, mentre una vittoria del Pandurii viene data a 8.20. Noi vogliamo puntare su una vittoria della squadra di casa senza subire reti, data a 1.85.

Se vuoi scommettere su Fiorentina-Pandurii, clicca qui