Europa League, ritorno ottavi di finale: Napoli-Porto


Il Napoli stasera avrà l’appoggio dei 55.000 del San Paolo, e ne avrà sicuramente bisogno, perché non sarà facile rimontare il Porto, che ha vinto nella partita di andata per 1-0. Si giocherà alle 21.05, e i partenopei hanno tutte le intenzioni di raggiungere i quarti di finale di Europa League.

Benitez in conferenza stampa ha dichiarato che il secondo posto in campionato rimane l’obiettivo principale degli azzurri ma, il Porto è l’avversario di stasera, e quindi per ora si dovrà pensare solo all’Europa League. Il tecnico spagnolo non è intenzionato a fare turnover, e manderà in campo la formazione migliore per tentare la rimonta. Il Napoli non si dovrà far prendere però dalla smania di rimontare da subito il gol dell’andata, anche perché un gol dei portoghesi potrebbe essere letale in chiave qualificazione. In attacco spazio ancora al “Pipita” Higuain, con Insigne, Hamsik e Callejon, che giostreranno alle sue spalle.

Il Porto arriva al San Paolo senza il portiere titolare- e leader della squadra- Helton- che si è rotto il tendine d’Achille, per lui stagione finita- che sarà sostituito fra i pali da Fabiano. Il Napoli dovrà cercare di limitare Fernando a centrocampo, sicuramente meglio di come ha fatto all’andata. Attorno al centrocampista biancazzurro, ruota tutto il gioco dei portoghesi, e dovrà essere limitato soprattutto nell’assistenza alle punte. In avanti ci sarà Jackson Martinez- obiettivo del Napoli la scorsa estate-, affiancato da Varela e Quaresma. In difesa mancherà Alex Sandro per squalifica, e il suo posto verrà preso da Reyes, con Danilo spostato sulla fascia destra. Il Porto nel weekend in campionato ha perso per 1-0 in casa dello Sporting Lisbona, dando praticamente l’addio alle speranze di riconquistare il campionato portoghese.

 

Il Napoli deve cercare di rimontare, ma deve stare attento alle ripartenze del Porto. L’1 a 1.85 è sicuramente interessante, come anche l’over 2.5 dato a 1.92.