Europeo femminile, finale: Germania-Norvegia


La Germania per la storia e la Norvegia…anche. Le tedesche vanno a caccia del loro sesto (!) Europeo consecutivo, mentre le scandinave cercano di interrompere questo dominio e tornare sul tetto d’Europa, dopo esattamente 20 anni.

Team news

Entrambe le squadre non hanno infortuni di rilievo. Silvia Neid non sa ancora se recupererà Okoyino da Mbabi, capocannoniere della Germania, ma infortunatasi nel quarto di finale contro l’Italia. Il ct norvegese Pellerud, sa che le sue ragazze sono molto stanche dopo la maratona della semifinale contro la Danimarca, ma si è detto convinto che la sua squadra ha ancora molto da dare.

La strada verso la finale

Germania e Norvegia erano nello stesso girone eliminatorio (B), capeggiato dalle scandinave dopo la vittoria nello scontro diretto all’ultima giornata (1-0). Nei quarti poi, la Germania ha battuto l’Italia di Cabrini per 1-0, mentre a Norvegia ha battuto in maniera molto convincente la Spagna per 3-1. In semifinale poi, altro 1-0 delle tedesche con le padrone di casa della Svezia, mentre la Norvegia ha faticato più del previsto, per venire a capo della Danimarca, riuscendoci solo ai rigori, dopo che al 120°, le squadre erano ferme sull’1-1.

Precedenti

Germania e Norvegia, si sono già affrontate in altre tre finali dell’Europeo, e il titolo è sempre andato alle tedesche: 4-1 a Osnabruck nel 1989, 1-0 nel 1991 ( con gol dell’attuale ct tedesco Silvia Neid) e 3-1 nel 2005.

Quote

La Germania viene data nettamente favorita a 1.65, ma la Norvegia ha già messo in difficoltà le tedesche nel girone di qualificazione, e quel giorno Pellerud aveva schierato diverse riserve in campo. Oggi pensiamo quindi che la Norvegia potrebbe fare il colpaccio, e noi vogliamo provare a giocarci la sua vittoria nei tempi regolamentari, data a 5.00.

 

Se vuoi scommettere sulla finale dell'Europeo femminile, clicca qui