FA Cup, Arsenal-Tottenham: la sfida tattica


La partita più importante di oggi nel terzo turno di FA Cup, si giocherà all'Emirates, dove il Tottenham- reduce dalla vittoria per 2-1 in casa del Manchester United- farà visita all'Arsenal.

Sherwood vuole proseguire nella sua serie positiva, ma l'Arsenal ha vinto quattro delle ultime partite giocate in casa e gli uomini di Wenger sembrano tornati al pieno della forma.

I Gunnerso partono favoriti a 1.98, mentre una vittoria degli Spurs è data a 3.80.

Probabili formazioni

 

L'Arsenal sarà senza Giroud e Bendtner, quindi sarà Walcott a giocare al centro dell'attacco, con Rosicky che verrà schierato sulla destra. Gibbs è ancora in dubbio e Wenger dovrebbe schierare al suo posto Monreal, mentre mancheranno anche Ozil e Ramsey sempre in seguito ad infortuni.

Anche il Tottenham ha i suoi infortunati, con Paulinho, Townsend, Kaboul e Vertonghen che non saranno della partita. La linea di difesa a quattro degli Spurs, sarà quella che ha giocato ad Old Trafford, mentre in attacco, Adebayor- un ex- è in forma e giocherà al fianco di Soldado.

 

La nuova disposizione d'attacco degli Spurs

Sherwood ha trasformato il Tottenham soprattutto in attacco e oggi punterà ancora su Adebayor, che ha segnato quattro gol nelle ultime cinque partite, e il modulo utilizzato sarà ancora il 4-4-2, cioè quello utilizzato ad Old Trafford a Capodanno.

Soldado sarà la vera prima punta del Tottenham, con Adebayor che giocherà un pò dietro di lui e cercherà di aiutarlo nelle transizioni. Così che il modulo degli Spurs più che un 4-4-2, diventa un 4-4-1-1.

Eriksen come al solito partirà da sinistra, pronto però a virare al centro per aiutare Soldado e Adebayor e lasciare così spazio sulla fascia per le avanzate di Rose. Sull'altra fascia, come al solito Lennon giocherà largo e darà anche lui una mano in fase offensiva. Nonostatne tutto questo però, riteniamo che la chiave in attacco per il Tottenham possa essere Adebayor.

L'attaccante togolese ha segnato di testa all'Old Trafford, ma ciò che dovrà preoccupare l'Arsenal, sarà il suo movimento fra la linea di difesa e quella di centrocampo dei Gunnners.

La battaglia sulle fasce


Per gli Spurs, Lennon sarà l'uomo in grado di allargare il gioco, con anche Walker che avrà licenza di avanzare. Lennon fa bene entrambe le fasi e renderà la vita difficile a chi giocherà su quella fascia per l'Arsenal, che sia Gibbs o Monreal.

La conquista di questa zona del campo, sarà una delle chiavi del match. Cazorla si sposta spesso da sinistra al centro, così che Monreal ha spesso l'opportunità di avanzare. Come si può vedere nel grafico sotto, Monreal contro il Cardiff il giorno di Capodanno, ha fatto su e giù sulla la fascia per tutto il pomeriggio, lasciando così spazio a Cazorla di giocare al centro.

 

Il moviment di Cazorla però, fa in modo che su quella fascia l'Arsenal sia spesso vulnerabile. 

I problemi di formazione di Wenger, costringeranno l'allenatore francese a giocare con Walcott come attaccante centrale, visto che Podolski è stato piuttosto inefficace contro il Cardiff. Rosicky cercherà di allargare il gioco ma, come ha fatto nei 26 minuti giocati contro il Cardiff, si sposterà spesso anche al centro, cercando di fornire assistenza all'unica punta.

 

 

 

Sagna a sua volta, si sposterà spesso in attacco, proprio come Monreal sulla sinistra, cercando quindi di non intasare il gioco al centro. La conquista delle fasce sarà fondamentale in questa partita per capire chi potrà portarsi a casa la qualificazione, ed entrambe le squadre, hanno uomini capaci di dare profondità in fascia e di allargare il gioco.


Se vuoi scommettere su Arsenal-Tottenham, clicca qui