Giappone-Colombia: la parola agli esperti!


Il Giappone deve battere una già qualificata Colombia  per avere ancora delle possibilità di qualificarsi agli ottavi di finale.Sean Carroll e Juan Arango ci danno qualche informazione in più sul match che si giocherà stasera alle 22.00 a Cuiaba.

Le ultime dai campi

Sean Carroll sul Giappone: E' una partita da dentro o fuori per il Giappone e stasera potrebbero esserci delle novità di formazione. Manabu Saito e Hiroshi Kiyotake non hanno ancora giocato in questo Mondiale, e stasera potrebbe arrivare il loro turno, come anche Yoichiro Kakitani – che ha fatto fatica per tutta la stagione- potrebbe essere un attaccante in grado di mettere in difficoltà la retroguardia colombiana. Zaccheroni comunque non ha problemi di squalificati o infortunati, e quindi potrebbe decidere di mandare in campo la stessa formazione delle prime due uscite.

Juan Arango sulla Colombia: Il capitano Mario Yepes è in dubbio dopo essere uscito ni anticipo nell'allenamento di sabato scorso. Se non ce la farà , il suo posto sarà preso da Carlos Valdès. L'attaccante del Siviglia Carlos Bacca ha quasi del tutto superato i problemi avuti alla coscia e sarà anche lui disponibile. Non ci sarà invece Carlos Sànchez, e quindi dovrebbe rivedersi fredy Guarìn dal primo minuto. Se Pekerman deciderà di dar spazio a Mondragòn fra i pali, il portiere colombiano, all'età di 43 anni, diventerà il giocatore più anziano ad aver partecipato ad un Mondiale. 

Stato di forma

Sean Carroll: Lo 0-0 con la Grecia è stata forse la partita più brutta vista finora ai Mondiali e, seppur tutti si aspettavano un gioco molto prudente da parte della truppa di Fernando Santos, ci si sarebbe aspettati di più dal Giappone, soprattutto dopo che i greci sono rimasti in dieci prima della fine del primo tempo. La partita con la Grecia è finita con Nagatomo e Uchida che continuavano a fare cross nell'area avversaria, palloni che erano costantemente preda dei difensori greci. A questo Giappone, quando le cose non funzionanano, sembra mancare un piano B. 

Juan Arango: La Colombia ha fatto la storia la scorsa settimana a Brasila quando ha battuto la Costa d'Avorio per 2-1. I Cafeteros infatti, hanno vinto per la prima volta due incontri consecutivi in una fase finale di un Mondiale.James Rodrìguez è diventato il secondo giocatore colombiano nella storia a segnare due gol in un Mondiale, raggiungendo così Bernardo Redìn (1990) e Adolfo Valencia (1994). 

Cos'hanno detto gli allenatori

Alberto Zaccheroni (Giappone): "Non sono soddisfatto dei punti che abbiamo fatto finora in questo torneo, ma abbiamo però ancora una partita da giocare".

Jose Pekerman (Colombia): “Non possiamo pensare a quello che succederà poi. Ora abbiamo questa partita contro il Giappone e i nostri pensieri devono rimanere su questa sfida.".

I giocatori chiave

Sean Carroll: Shinji Okazaki non sarà il giocatore giapponese migliore dal punto di vista tecnico, ma è quello che c'è sempre nelle occasioni che contano, ed è anche il cannoniere più prolifico dell'attuale rosa a disposizione di Zaccheroni, con 38 gol in 78 presenze. Segnare gol sarà la missione odierna del Giappone e Okazaki- che ha infilato anche 15 reti con il Mainz in Bundesliga nella passata stagione- avrà un ruolo importante contro la Colombia.

Juan Arango: Juan Fernando Quintero. In questo periodo, un anno fa, Quintero era la star della Colombia ai Mondiali Under 20, ora può diventare una sorpresa di questo Mondiale. Nonostante la stagione negativa al Porto, Quintero, quando è entrato dalla panchina con la Costa d'Avorio, ha cambiato la dinamica dell'attacco colombiano.

Consiglio di scommessa

Sean Carroll: Il Giappone finora ha segnato solo un gol in due partite ma, prima di arrivare in Brasile, i giapponesi ne hanno segnati 12 nelle 4 partite precedenti. Punto sulla realizzazione di entrambe le squadre a 1.60

Juan Arango: La Colombia dovrà affrontare una squadra molto veloce, ma alla fine credo prevarrà la squadra di Pekerman ad una quota di 2.00.