Il derby del Rodano: Lione-Saint Etienne


E’ il derby del Rodano, ma è anche una partita importantissima in chiave Champions League. Al momento solo due punti separano il Lione (terzo) dal Saint Etienne (quarto). A questo punto della stagione, entrambe le squadre non si vogliono “accontentare” dell’Europa League, ma vogliono i soldi della Champions.

Team news

Il Lione non avrà a disposizione Lacazette, infortunato e Bisevac squalificato. Garde schiererà i suoi con il 4-2-3-1, con Gomis di punta, e dietro di lui il trio composto da Gourcuff, Grenier e Malbranque. Anche il Saint Etienne arriva al meglio a questo derby, e Galtier opterà ancora per Brandao attaccante, con Aubameyang nel suo ruolo- diventato ormai abituale- di esterno sinistro d’attacco. Ad affiancarlo, nel 4-2-3-1 disegnato dall’allenatore dei Verts- saranno Cohade e Mollo.

Stato di forma

Il Lione arriva da due vittorie consecutive (Montpellier e Tolosa) ma in precedenza erano arrivate tre sconfitte di fila (Bastia, Sochaux e Reims) così che gli uomini di Garde sanno che non possono più sbagliare. Il Saint Etienne sta viaggiando sulle ali dell’entusiasmo e, dopo la vittoria della Coppa di Lega in finale contro il Rennes- primo trofeo dei Verts dal lontano 1981- è arrivata mercoledì la vittoria in casa con l’Ajaccio, che ha rilanciato così la squadra di Galtier anche in campionato. Ora un po’ di stanchezza però, si potrebbe far sentire.

Testa a testa

Nella partita di andata vinse il Lione per 1-0 e anche nella passata stagione, arrivarono due successi per i lionesi ( 2-0 e 1-0). In totale, il Lione ha vinto gli ultimi cinque incontri con il Saint Etienne, considerando tutte le competizioni.

Quote

Il Lione viene dato favorito a 2.25, mentre una vittoria in trasferta dei Verts viene data a 3.20. Negli ultimi tre incontri, ci sono sempre stati pochi gol fra queste due squadre, quindi rischieremmo un Under 1,5 a 3.30.