Il derby di Madrid: Atletico Madrid-Real Madrid



Sono passati 110 anni da quando un gruppo di studenti baschi ha fondato nella capitale l’Atletico Madrid e, se pur da allora abbiano sempre vissuto nella scia dei loro rivali cittadini, anche i biancorossi hanno una storia importante da raccontare. Un posto in Champions League per la prossima stagione è ormai assicurato e, dopo due Europa League conquistate in tre anni, ora i Colchoneros vogliono agguantare il Real Madrid al secondo posto in classifica. L’Atletico Madrid non vince un derby da 14 anni.

Josè Mourinho, pur avendo accettato la superiorità del Borussia Dortmund nella partita di mercoledì scorso, non ha ancora abbandonato le speranze per una rimonta al Bernabeu, e sta già lavorando in quella direzione.


Team news

Turan è in dubbio per la partita di oggi, ma comunque ci sarà Diego Costa, la cui squalifica è stata annullata. Raùl Garcia ha fatto bene nelle ultime uscite, e potrebbe avere una chance di partire titolare anche nel derby.

Cristiano Ronaldo starà fuori in vista di martedì, così che i giovani Casemiro, Nacho e Morata dovrebbero partire dall’inizio. Casillas tornerà titolare dall’ultima apparizione a gennaio, e davanti a lui ci saranno Albiol e Ricardo Carvalho.


Forma

Le vittorie contro Granada e Siviglia hanno rimesso in carreggiata l’Atletico, che in questa stagione in casa ha perso solo quattro punti. Il Real Madrid però, ha vinto otto degli ultimi incontri in Liga.

Testa a testa

E’ passato un anno dall’ultima visita del Real al Vicente Calderon, e in quell’occasione, una tripletta di Ronaldo, permise al Real di vincere per 4-1. L’ultima vittoria dell’Atletico nel derby, risale al 1999.


Verdetto

Stasera potrebbe essere l’occasione giusta per i biancorossi di tornare a vincere un derby. Gli uomini di Mourinho hanno in testa la partita di ritorno con il Borussia Dortmund, e una vittoria dei padroni di casa è data a 2.45.