Il posticipo delle 20.45: Inter-Verona


E’ una partita che vale l’alta classifica e, ad inizio di stagione, la cosa non era sicura per entrambe le squadre. Il Verona è la rivelazione di questo campionato e da neopromossi, gli scaligeri arrivano a San Siro quarti e con un punto in più dei rivali di stasera. L’Inter di Mazzarri ha rallentato dopo un buon inizio.

Team news

In porta per l’Inter non ci sarà Handanovic, espulso a Torino, sostituito da Carrizo. In difesa dovrebbe tornare Samuel, che prenderà il posto di Ranocchia e giocherà con ai fianchi Juan Jesus e Rolando. Rientro sicuro anche per Alvarez dopo l’infortunio, e molto probabilmente Mazzarri lo posizionerà dietro l’unica punta Palacio. Verona che vince non si cambia. Mandorlini confermerà così i soliti noti. In avanti spazio al trio Iturbe, Toni e Gomez.

Stato di forma

L’Inter ha fatto due punti nelle ultime tre partite, ma la scorsa domenica a Torino con i granata, la truppa di Mazzarri ha fatto bene, e quasi riusciva a strappare una vittoria giocando tutta la partita in 10 contro 11. C’è qualcosa da registrare in difesa, e con Samuel si cerca di dare maggior solidità al reparto. Il Verona ha perso solo due volte in questo campionato (fuori casa con Roma e Juventus), ma nell’ultima trasferta ha vinto per 4-1 in casa del Bologna.

Precedenti

Non ci sono precedenti recenti fra queste due squadre, ma l’anno scorso i nerazzurri hanno battuto i veronesi eliminandoli dalla Coppa Italia, e nel settembre del 1991 a San Siro, successe un fatto insolito. All’Inter vennero assegnati quattro rigori e i nerazzurri ne sbagliarono tre con Brehme, Matthaus e Ciocci, prima che Desideri realizzasse il quarto.

Sotto il breve video di quella partita:

Quote

I nerazzurri partono favoriti a 1.42, mentre una vittoria del Verona viene data a 8.00. Noi ci aspettiamo una partita da Under 25, dato a 2.16.

Se vuoi scommettere su Inter-Verona, clicca qui!