Il posticipo delle 20,45: Napoli-Catania


Il Napoli non può perdere di vista la Roma, che sta viaggiando a una media impressionante, e stasera la vittoria è obbligatoria per gli uomini di Benitez. Sono stati giorni di polemica in casa Catania, dopo il fallo di Chiellini su Bergessio, che è costata la frattura del perone all’argentino. Ora però bisogna concentrarsi sul campionato, perché la classifica degli etnei piange.

Team news

Benitez non avrà a disposizione Maggio per squalifica e al suo posto giocherà Mesto. Higuain confermato come punta centrale, con alle sue spalle Hamsik, Mertes e Callejon. Nel Catania non ci sarà Guarente per squalifica, più i vari Bergessio, Spolli e Barrientos, tutti infortunati. De Canio punterà sul 4-4-1-1, con Keko che assisterà in attacco Maxi Lopez.

Stato di forma

I partenopei in casa hanno steccato solo una volta, concedendo un punto al Sassuolo. Per il resto quattro vittorie su quattro partite. La squadra è in forma e arriva dal successo di Firenze, dove i ragazzi di Benitez hanno saputo soffrire e vincere anche quando sono rimasti in dieci uomini. Il Catania fuori casa, finora ha perso tutte e cinque le partite che ha disputato.

Precedenti

Nelle ultime sei stagioni, al San Paolo il Napoli ha vinto cinque volte contro gli etnei, con gli ospiti che sono riusciti a strappare un pareggio solo nella stagione 2011/12 (2-2). In queste sei partite, c’è stato solo un Over, per il resto cinque Under.

Quote

Il Napoli parte nettamente favorito a 1.20. La quota però è troppo bassa e ci sembra poco interessante. Meglio puntare sull’1/1 come parziale/finale dato a 1.62, e rischiare qualcosa con la realizzazione di entrambe le squadre, data a 2.40.

Se vuoi scommettere su Napoli-Catania, clicca qui