Il posticipo di Serie B: Crotone-Reggina


Il derby di Calabria conclude il programma dell’ottava giornata di Serie B. I padroni di casa non lo vincono dal 1976, ma in questo momento stanno meglio degli ospiti, che, in caso di sconfitta, invece potrebbero sprofondare in una crisi senza vie d’uscita.

Team news

Il Crotone arriva dalla sconfitta di Cittadella, ma nel complesso la squadra di Drago sta bene. C’è qualche giocatore infortunato, ma l’allenatore dei padroni di casa opterà ancora per un 4-3-3, inserendo Crisetig a centrocampo e affidandosi al tridente d’attacco formato da Bernardesch, Pettinari e Bidaoui. Atzori sa di essere sulla graticola, ma non ha infortunati di rilievo. Di Michele deve caricarsi sulle spalle il peso dell’attacco e stasera sarà assistito da Gerardi, in gol ne derby di Coppa Italia dello scorso 17 agosto (partita vinta 1-0 dalla Reggina).

Stato di forma

La squadra di Drago è partita per salvarsi e per ora sta facendo sicuramente bene. In casa il Crotone ha ottenuto due vittorie e una sconfitta. La Reggina invece, è partita con l’obiettivo di lottare per la Serie A, ma per ora gli amaranto sono più vicini al fondo della classifica. La squadra di Atzori è reduce dalla sconfitta per 1-0 con il Carpi, e finora fuori casa non ha ancora vinto (1 pareggio e due sconfitte).

Precedenti

Come dicevamo, il Crotone va alla ricerca di una vittoria in questo derby calabro che ormai manca davvero da tanto tempo. Nelle ultime dieci gare in Serie B, ci sono stati sette pareggi e tre vittorie della Reggina.

Quote

La squadra di casa parte favorita ad una quota di 2.15, con la vittoria delle Reggina bancata a 3.30 e il pareggio a 3.20. La Reggina fuori casa ha fatto solo un gol. Se stasera la squadra di Atzori non troverà la via delle rete, la quota pagata sarà di 2.65.

Se vuoi scommettere su Crotone-Reggina, clicca qui