Il posticipo di Serie A: Bologna-Inter


Nelle due settimane di sosta del campionato di Serie A, in casa Inter si è discusso di un po’ di tutto, ma poco di cose di campo, visto che il nuovo presidente Thohir, ha preso la scena ed è diventato il protagonista assoluto.

Il tycoon indonesiano, ha detto che vorrebbe vedere i nerazzurri in finale di Champions League nel 2016- soprattutto se l’ultimo atto sarà dato alla stadio di San Siro- e Mazzarri ha giustamente risposto che la squadra necessiterebbe a questo punto di innesti davvero importanti.

L’Inter per ora è quarta in classifica, ma ha la prospettiva di raggiungere il Napoli al terzo posto in caso di vittoria stasera al Dall’Ara. Mazzarri non avrà a disposizione Ranocchia per squalifica, ma recupera Campagnaro, che partirà titolare in difesa, assieme a Rolando e Juan Jesus. In attacco spazio ancora a Palacio, con Guarin che agirà appena dietro l’argentino.

Il Bologna ha tutt’altri problemi di classifica, e si presenterà a questa partita, dopo la sconfitta subìta a Bergamo prima della sosta. In casa i felsinei stanno andando piuttosto male, e finora hanno vinto solo una partita (1-0 con il Livorno). Pioli- che sembra all’ennesima ultima spiaggia- giocherà con il 3-4-2-1, con Diamanti e Kone a supporto dell’unica punta Cristaldo.

L’Inter in trasferta non ha ancora perso, e finora la squadra di Mazzarri, lontano dal Meazza, ha raccolto tre vittorie e tre pareggi. La tradizione recente a Bologna è piuttosto favorevole ai nerazzurri, visto che nelle ultime cinque stagioni, hanno raccolto quattro vittorie e un pareggio.

L’Inter parte favorita, e la quota vittoria dei Mazzarri-boys è piuttosto interessante, ma il Bologna stasera si gioca molto del suo futuro- soprattutto il suo allenatore- così che tenderemmo a non escludere neanche il pareggio. Interessante anche la quota per la realizzazione di entrambe le squadre, data a 1.80.

Bologna 4.00, pareggio 3.50, Inter 1.95

Se vuoi scommettere su Bologna-Inter, clicca qui

Se vuoi leggere i preview sulle altre partite di Serie A, clicca qui