Il posticipo di Serie A: Napoli-Atalanta


Il Napoli di Benitez vuole proseguire la sua serie di vittorie. 3-0 al Bologna, 4-2 al Chievo e ora l’Atalanta al San Paolo è l’avversario giusto per preparare bene la partita di Champions League con il Borussia Dortmund. L’Atalanta però, anche in passato ha messo in difficoltà il Napoli, soprattutto quando si giocava in Campania.

Team news

Benitez lascia a riposo Hamsik- quattro gol in campionato per lo slovacco- reduce dagli impegni con la nazionale. C’è anche da pensare al Borussia, e quindi Benitez farà un po’ di turnover. Higuain sarà ancora la punta centrale e dietro di lui giocheranno Mertens, Pandev e Callejon (ma occhio a Insigne, che potrebbe essere la sorpresa dell’ultima ora). Colantuono viene a giocarsela a Napoli con il 3-5-1-1, con Denis di punta e Bonaventura in appoggio. Livaja partirà dalla panchina.

Stato di forma

Il Napoli finora è stato una macchina da gol: sette in due partite, ma nella partita di Verona con il Chievo ha traballato parecchio in difesa. L’Atalanta arriva dalla vittoria casalinga con il Torino, ottenuta prima della pausa delle nazionali (2-0) e ha le caratteristiche tecniche e tattiche per mettere in difficoltà una squadra di Benitez.

Precedenti

I precedenti a Napoli sono 49, con 33 vittorie azzurre, 11 pareggi e 5 vittorie atalantine. L’ultima vittoria bergamasca però, è molto recente e risale al 3-1 ottenuto al San Paolo nel 2011/12.

Quote

Napoli nettamente favorito a 1.35 ma, vista la forza offensiva dei partenopei e la capacità di ripartire del bergamaschi, vogliamo puntare su una partita con gol. Diciamo Over 3,5 dato a 2.80.

Se vuoi scommettere su Napoli-Atalanta, clicca qui