Il posticipo di Serie A: Torino-Roma


Chi fermerà la Roma? Stasera ci proverà il Torino di Ventura, ma la squadra di Garcia è alla ricerca dell’11° vittoria dall’inizio del campionato, che eguaglierebbe il record europeo stabilito dal Tottenham nella stagione 1960/61.

Team news

Il Torino visto mercoledì a Livorno, ha dimostrato ancora una volta di essere molto forte in attacco ma estremamente fragile dietro. Ventura continua con la difesa a tre e con un attacco formato da Barreto, Immobile e Cerci. Garcia non avrà a disposizione Castan per squalifica e lo rimpiazzerà con Burdisso. In avanti saranno assenti ancora Totti e Gervinho e quindi spazio a Ljajic e Florenzi, che assisteranno Borriello, schierato al centro dell’attacco.

Stato di forma

Il Torino arriva dal pareggio rocambolesco di Livorno, ma nell’ultima partita in casa aveva fermato l’Inter sul pareggio (sempre 3-3, ma con i nerazzurri con un uomo in meno per quasi tutta la partita). La Roma ha sempre vinto in questo campionato e fuori casa ha un’impressionante serie di cinque su cinque. Il centrocampo formato da Strootman, De Rossi e Pjanic, sembra avere ora una marcia in più rispetto alla concorrenza.

Precedenti

Negli ultimi tre precedenti giocati all’Olimpico di Torino, i granata non hanno mai vinto. Un pareggio e due vittorie giallorosse, come nella scorsa stagione, quando i romanisti si imposero per 2-1.

Quote

La Roma parte favorita, e la quota vittoria dei giallorossi a 1.95 è decisamente interessante. La squadra di Garcia ci ha abituati a vincere le partite nel secondo tempo (cosa successa anche nell’ultima partita interna con il Chievo) e l’X/2 come parziale/finale, è bancato addirittura a 5.00.

Se vuoi scommettere su TorinoRoma, clicca qui