La Liga: Real Madrid-Cordoba e Rayo Vallecano-Atletico Madrid


Lunedì sera il Real Madrid aprirà la sua stagione nella Liga ospitando il neopromosso Cordoba, mentre i campioni in carica dell'Atletico Madrid, se la vedranno con i concittadini del Rayo Vallecano.

Real Madrid 1.07, pareggio 12.50, Cordoba 28.00, ore 20.00

Le ultime dai campi

Con Di Maria che ormai è sicuro di partire, James Rodriguez verrà confermato titolare. Pepe, Marcelo, Arbeloa e Illarramendi potrebbero tutti giocare dal primo minuto, se Ancelotti deciderà di far riposare qualche giocatore dopo la Supercoppa.

L'allenatore del Cordoba, Albert Ferrer, non avrà un'accoglienza facile al Bernabeu visto il suo passato nel Barcellona. L'ex difensore del Real Madrid Raul Bravo ha lasciato il Cordoba in maniera piuttosto sprprendente due giorin fa, e ovviamente non sarà in campo.

Stato di forma

Il Real Madrid aveva destato una buona impressione nel 2-0 rifilato nella Supercoppa Europea al Siviglia, mentre è sembrato meno brillante nel doppio confronto della Supercoppa nazionale contro l'Atletico Madrid. Ancelotti nelle ultime conferenze stampa, si è sentito sottoporre una serie di domande riguardo Di Maria, ma ormai la cessione dell'argentino al Manchester United sembra cosa fatta.

Il Cordoba ha vinto solo una delle sei amichevoli prestagionali disputate (contro il Marbella), ma è difficile trarre molte conclusioni, visto che Ferrer si è trovato ad avere 13 nuovi giocatori da inserire in squadra.

Cos'hanno detto gli allenatori

Ferrer: “Se giocheremo bene, potremo ottenere qualcosa. Dovremo difendere bene e quando avremo la palla, dovremo cercare di stare calmi".

Ancelotti: “La squadra sta bene. Non abbiamo problemi in fase offensiva, i gol arriveranno".

Gli uomini/fattori chiave

I problemi al ginocchio di Ronaldo

I problemi fisici di Ronaldo non sono finiti, e anche contro l'Atletico venerdì scorso, il portoghese è apparso sotto tono, anche se è stato fortunato a non essere espulso per il colpo rifilato a Godin.

Il Cordoba dovrà mantenere la tranquillità

Sono 42 anni che il Cordoba non gioca al Bernabeu, e solitamente alle neopromosse in quello stadio tremano le gambe- l'anno scorso il Real Madrid ha totalizzato un 11-0 complessivo contro le tre neopromosse.

Consiglio di scommessa

Vittoria della squadra di casa senza subire reti a 1.62.

 

Rayo Vallecano 6.75, pareggio 4.25, Atletico Madrid 1.50, ore 22.00

 

Le ultime dai campi

Nell'Atletico Raul Garcia è squalificato, mentre Arda Turan non ha ancora recuperato dall'nfortunio, così che giocherà il giovane Saul Niguez, contro la squadra dove l'anno scorso è stato in prestito.

Il centrale del Rayo Antonio Amaya è fuori per infortunio. Leo Baptistao non sarà della partita, visto che è al Rayo in prestito proprio dai Colchoneros.

Stato di forma

L'Atletico ha giocato bene in Supercoppa, con tutti i nuovi che hanno dato un grande contributo alla prima vittoria stagionale della squadra di Simeone.

I risultati del Rayo nel precampionato sono stati altalenanti. Nell'ultima uscita è arrivata una sconfitta per 2-1 per mano del Real Valladolid.

Cos'hanno detto gli allenatori

Simeone, quando gli è stato chiesto riguardo alla possibilità che l'Atletico si confermi campione:" silenzio, solo silenzio".

Jemez: “L'Atletico è una squadra davvero forte. Dobbiamo stare attenti a non scoprirci troppo, ma possiamo batterli".

Gli uomini/fattori chiave

 

Mario è pronto

Mario Mandzukic ha sostituito Diego Costa, e venerdì scorso ha segnato il gol vittoria contro il Real Madrid, mostrando quella forza e fisicità che gli richiede Simeone.

Il Rayo ha tanti nuovi

Nella passata stagione il Rayo iniziò molto male, e anhce quest'anno non sarà facile per Jemez, che ha 16 facce nuova da amalgamare in squadra.

Il nostro consiglio

L'Atletico ha battuto il Rayo per 5-0 e 4-2 nella scorsa stagione. L'anno prima ci fu un 4-3. Puntiamo quindi su un over 3.5 dato a 3.00.