La tripla di Europa League


Ore 21.05

Tottenham 2.35, pareggio 3.35, Benfica 3.05

Il Tottenham è reduce dalla batosta subita in casa del Chelsea in campionato (0-4), così che l’Europa League è rimasta l’unica competizione in grado di salvare la stagione della squadra di Sherwood (oltre a tentare di raggiungere il quarto posto). Gli Spurs hanno dominato il loro girone di qualificazione, ma hanno fatto maledettamente fatica ad eliminare il Dnipro nei sedicesimi.

L’avversario di stasera degli Spurs, arriva dalla Champions League, dove è stato eliminato nel girone che comprendeva PSG, Olympiacos (qualificate) e Anderlecht. Nel turno precedente, le Aquile si sono sbarazzate agevolmente del Paok Salonicco (4-0 complessivo). Il Tottenham ha segnato almeno due gol, in 11 delle ultime 12 partite giocate in Europa League, ma il Benfica è avversario pericoloso, che sta dominando il campionato portoghese. Puntiamo sulla realizzazione da parte di entrambe le squadre, bancata a 1.78.

Siviglia 1.50, pareggio 4.35, Real Betis 6.00

Sarà il primo derby di Siviglia nelle coppe europee, e le due squadre arrivano a questa partita, con umori completamente opposti.

 I padroni di casa sono settimi in Liga, e sono in lotta per conquistare un posto in Europa League anche nella prossima stagione, mentre il Betis sta vivendo una stagione disgraziata, ed è all’ultimo posto in classifica, a otto punti di distanza dalla zona salvezza. Qualche mese fa, il Siviglia ha vinto il derby in casa in Liga per 4-0, ma più in generale, negli ultimi sette derby, le due squadre complessivamente hanno segnato 24 reti. Il Siviglia è imbattuto da 13 partite in Europa League, mentre il Betis non ha perso in 9 delle ultime 10 partite giocate in Europa. Stasera vediamo una partita da over 2.5 bancato a 1.65.

AZ Alkmaar 1.75, pareggio 3.50, Anzhi Makhachkala 5.10

Queste due squadre si sono affrontate nei preliminari di Europa League della scorsa stagione e l’Anzhi, dopo aver vinto per 1-0 in Russia, distrusse gli olandesi vincendo per 5-0 ad Alkmaar. Da allora però, molta acqua è passata sotto i ponti, e l’Anzhi è stato praticamente smantellato, con la vendita di pezzi da novanta come Eto’ Traorè e Zhirkov.

L’AZ ha faticato nei sedicesimi ad aver la meglio dello Slovan Liberec, e anche la qualificazione dei russi è arrivata abbastanza a sorpresa perché, dopo aver pareggiato in casa per 0-0 con il Genk, la squadra che è al momento ultima nella Russian Premier League, è andata a vincere in Belgio per 2-0. L’Az è settima in classifica in campionato e arriva dalla vittoria per 4-0 in casa con l’Heracles, e crediamo che anche stasera riuscirà a vincere questa partita di andata degli ottavi.

Se vuoi scommettere sull'Europa League, clicca qui