L'anticipo di Lega Pro: Cremonese-Como


Cremonese-Como era una sfida da Serie A nei magici anni Ottanta, quando nella città del torrone giocavano Dezotti e Juary e a Como facevano tappa Hansi Muller e Gianfranco Matteoli.

Entrambe le squadre nell’estete del 1983, hanno giocato gli spareggi a Roma per venire in Serie A, ma sono state beffate dalla terza incomoda, il Catania di Massimino, che riuscì a beffare le due squadre lombarde. Poco male, nella stagione successiva (1983/84), grigiorossi e biancoblù si unirono in una Lega Lombarda ante-litteram con l’Atalanta, e salirono tutte assieme nella massima categoria.

Oggi Cremonese-Como si gioca in Lega Pro, con i padroni di casa primi in classifica e decisi più che mai a tornare in Serie B, mentre gli ospiti, dopo qualche stagione di turbolenza, sembrano essersi rimessi in carreggiata.

La Cremonese di Torrente sembra aver trovato nel bomber Elvis Abbruscato il giocatore giusto per fare il salto di categoria e i grigiorossi arrivano dalla convincente vittoria di Reggio Emilia (2-1). In precedenza però, era arrivata la sconfitta interna con il Savona, che è andata a rovinare un ruolino di marcia che per la Cremonese parla di quattro vittorie e una sconfitta in cinque partite (anche se la partita vinta 3-0 con l’Albinoleffe verrà persa definitivamente a tavolino per l’utilizzo di Pontiggia che era squalificato).

Contro il Como non ci sarà il portiere Bremec, sostituito dal giovane Galli, che ha esordito in casa della Reggiana e ha salvato la vittoria allo scadere. Nel Como non ci sarà Le Noci, che partirà in panchina per problemi muscolari, mentre sarà subito in campo dall’inizio l’ex Fietta.

I comaschi stanno andando a corrente alternata- due vittorie e tre sconfitte- e per la squadra di Colella sarà difficile lasciare lo Zini anche solo con un punto. Vediamo quindi favorita la squadra di Torrente, bancata vincente a 1.70.

Cremonese 1.70, pareggio 3.50, Como 4.20

Se vuoi scommettere su Cremonese-Como, clicca qui!