L'anticipo di Serie A: Verona-Milan


Riparte la Serie A e lo fa con l’anticipo fra Verona e Milan. La squadra di Mandorlini torna nella massima categoria dopo 11 anni, ed è da sempre la bestia nera dei rossoneri. Gli uomini di Allegri vogliono evitare false partenze in campionato, ma hanno in testa anche il ritorno del preliminare di Champions League con il PSV di mercoledì.

Team news

Mandorlini ha deciso di affrontare la Serie A di petto e non cambierà neanche nella categoria superiore il suo aggressivo 4-3-3. Al centro dell’attacco ci sarà Toni, mentre ai suoi lati agiranno Martinho e Gomez. Il Milan non farà molto turnover in vista di mercoledì e in attacco ci sarà Balotelli, affiancato da El Shaarawy e Niang. A centrocampo non ci sarà Muntari per squalifica, mentre De Jong, che ha preso un pestone in coppa, sarà tenuto a riposo precauzionale. Montolivo sarà spostato al centro del campo, con Poli a destra e Nocerino a sinistra.

Stato di forma

Il Verona ha voluto puntare sull’”usato sicuro” per questo suo ritorno in Serie A, e in questa ottica vanno visti gli ingaggi di Toni e Donati. Settimana scorsa ha vinto una partita complicata in Coppa Italia a Palermo e ora la squadra di Mandorlini è pronta al debutto davanti al proprio pubblico. Ci si aspetta un Bentegodi esaurito. Il Milan visto ad Eindhoven, è piaciuto a metà. Dopo essere andati in vantaggio, i rossoneri avrebbero potuto raddoppiare, ma, come spesso accade, hanno adottato una tattica troppo rinunciataria. El Shaarawy- in gol con il PSV- è apparso in ottima forma.

Precedenti

C’è assoluta parità nei 28 precedenti al Bentegodi. Otto vittorie del Verona- l’ultima nel campionato 1996/97 per 3-1- 12 pareggi- l’ultimo nel 2000/01 per 1-1- e 8 vittorie del Milan, che ha vinto l’ultimo scontro diretto nel 2001/02 per 2-1. Bisogna anche ricordare, che qui a Verona il Milan ha in pratica “lasciato” due scudetti. La prima volta fu nel 1973, la famosa “fatal Verona”, quando il Milan di Rocco venne travolto per 5-3, mentre la seconda risale alla penultima giornata del torneo 1989/90, con i rossoneri sconfitti al Bentegodi per 2-1.

Quote

Il Milan viene dato favorito a 1.75 e, in condizioni normali saremmo spinti a puntare su una vittoria dei rossoneri, ma Verona è da sempre terra ostica per il Milan e in più, mercoledì c’è un appuntamento che potrebbe definire la stagione milanista, con il ritorno del preliminare di Champions League. Non trascureremmo quindi il pareggio, dato a 3.75.

Se vuoi scommettere su Verona-Milan, clicca qui