Mondiali 2014: Gruppo B


 

Spagna

Come si è qualificata: In testa a un gruppo che comprendeva anche la Francia. Imbattuta in otto partite, la Spagna ha segnato 14 gol concedendone solo 3.

Miglior risultato ai Mondiali: Vincitrice nel 2010

L'uomo chiave: Andres Iniesta

Il giocatore del Barcellona, rimane l'uomo più importante per gli spagnoli. Se le Furie Rosse vorranno ripetere l'impresa del 2010, Iniesta dovrà essere ancora l'uomo guida.

La possibile sorpresa: Pedro

E' un giocatore un pò sottovalutato, ma ha già fatto tanti gol a livello internazionale e in Brasile potrebbe trovare la definitiva consacrazione.

Olanda

Come si è qualificata: In maniera esaltante. Nove vittorie in dieci partite, 34 gol segnati e solo tre subiti. Gli olandesi sono arrivati primi, con nove punti di vantaggio sulla Romania seconda.  

Miglior risultato ai Mondiali: Seconda classificata nel 1974, 1978 e 2010.

L'uomo chiave: Arjen Robben - Uno dei migliori calciatori al mondo, Robben rimane un pericolo costante per qualsiasi avversario quando si muove sulla fascia.

La possibile sorpresa: Jeremain Lens - C'è qualche dubbio su dil ui che riguarda il suo carattere, ma è un giocatore di talento, in grado di fare male.

Cile

Come si è qualificato: In maniera decisa. Arrivato terzo nel gruppo sudamericano, dietro ad Argentina e Colombia.

Miglior risultato ai Mondiali: Terzo posto nel Mondiale giocato in casa nel 1962. 

L'uomo chiave: Alexis Sanchez - L'ex giocatore dell'Udinese, è veloce, scaltro, potente. Farebbe comodo a tante altre nazionali in Brasile.  

La possibile sorpresa: Arturo Vidal - Il centrocampista ha appena firmato un rinnovo contrattuale con la Juventus. Giocatore di quantità e qualità, che va a completare l'ottimo centrocampo cileno.

Australia

Come si è qualificata: Non è stata brillante, ma ha fatto abbbastanza per ottenere la qualificazione alle spalle del Giappone.

Miglior risultato ai Mondiali: Ottavi di finale nel 2006

L'uomo chiave: Tim Cahill - Dopo tutti questi anni, l'ex giocatore dell'Everton, rimane l'arma più importante per i Socceroos. A 33 anni, molto probabilmente si ritirerà dopo i Mondiali.

La possibile sorpresa: Dario Vidosic - Questo croato-australiano gioca in Svizzera e si è messo in mostra nelle file del Sion. Potrà diventare un giocatore importante a breve.