News di mercato: Chelsea e Tottenham pronte all'offensiva finale per Guarin e Vucinic


Casillas può andare al City, Suarez invece è pronto a prolungare con il Liverpool, Vucinic è vicino al Tottenham e Guarin al Chelsea. Più altre voci qua e la... 

Voci dai blog

Il Manchester City è pronto a fare un'offerta per Iker Casillas nella prossima finestra di mercato a gennaio. 

Perchè può succedere: Non è un segreto che Pellegrini stia cercando un portiere e Casillas in Inghilterra potrebbe far ripartire alla grande la propria carriera.

Perchè non può succedere: Casillas è un'icona del Real Madrid, pur stando in panchina. E' disposto a rinunciare a questo ruolo? 

Chiacchiere di mercato I

Il Liverpool è pronto ad offrire a Luis Suarez un prolungamento del contratto addirittura di cinque anni.

Perchè può succedere: Il direttore sportivo dei Reds, Ian Ayre, è già volato a Liverpool per parlare con il procuratore di Suarez, e porre così fine a tute le voci che lo vogliono lontano dalla città dei Beatles.

Perchè non può succedere: Tutto dipenderà dalle possibilità che avrà il Liverpool di giocare la prossima Champions League. Se i Reds ci riusciranno, probabilmente Suarez rimarrà, altrimenti andrà a Barcellona, Madrid o in qualche altra big d'Europa.

Chiacchiere di mercato II

Il Tottenham vorrebbe avere in prestito fino alla fine della stagione Mirko Vucinic dalla Juventus. 

Perchè può succedere: Gli infortuni hanno costretto Vucinic a diventare una seconda scelta per Conte, mentre al Totttenham, il montenegrino potrebbe trovare più spazio.

Perchè non può succedere: In caso di cessione, la Juve vorrebbe farlo partire a titolo definitivo, ma il Tottenham pare non sentirci da questo orecchio.

In trattativa

Secondo quanto riferito dal suo procuratore, Guarin sarebbe vicino ad un passaggio al Chelsea a partire da gennaio.

Perchè può succedere: Mourinho non ha richiesto molti acquisti la scorsa estate, ma ora ha bisogno di rinforzare il centrocampo. 

Perchè non può succedere: Il Chelsea ha già molti centrocampisti in rosa. Marco van Ginkel, Kevin de Bruyne, John Obi Mikel, Michael Essien e anche Juan Mata, anche se quest'ultimo non è una prima scelta per lo Special One.