Non ci resta che piangere. Per ora...


Inter e Milan battute nettamente a New York, la Juve ridicolizzata a Los Angeles e il Napoli che nno regge mai più di un tempo a Londra. Questo il bilancio delle quattro squadre italiane impegnate in tornei internazionali durante il weekend.

Per fortuna per ora è solo calcio d'estate, ma attenzione a sotovalutare i segnali che arrivano da queste partite:

Inter-Valencia 0-4

Il Valencia non ha più Soldado- emigrato a Londra- ma chi se ne è accorto? La squadra di Djukic spedisce l'Inter alla finale per il 7/8 posto contro la Juventus, e per ora per i nerazzurri, la Guinness International Cup, è una competizione che fa rima solo con sconfitta. Prima lo 0-2 incassato dal Chelsea, dove l'Inter aveva comunque lottato e tenuto testa alla squadra di Mourinho, poi ieri sera questo pesante passivo subìto ad opera degli spagnoli. Per il Valencia sono andati a segno Banega e Viera nel primo tempo,Jonas e ancora Viera nella ripresa. Migliore in campo dei nerazzurri? Ancora una volta Handanovic, e questo non è un buon segnale...

Juventus-Los Angeles Galaxy 1-3

Conte sarebbe entrato volentieri in campo, più che per giocare, per "sbranare" i suoi. Una Juve molle e deconcentrata perde contro i Galaxy (a segno con Gonzalez, Donovan e Keane, per i bianconeri momentaneo pareggio di Matri) e, dopo la sconfitta ai rigori con l'Everton, la truppa di Conte è costratta a giocarsi uno spareggio per evitare l'ultimo posto nella Guinness International Cup contro l'Inter.Nei giorni scorsi, Buffon aveva detto che la Juventus di quest'anno sembra ancora più forte degli anni precedenti, ma di essere preoccupato per il fattore "pancia piena". Con i Galaxy la Juve non ha lottatto e si sa che se i bianconeri non mettono in campo la grinta del loro allenatore in tutte le partite, rischiano di diventare una squadra "normale".

Napoli-Porto 1-3

E' un Napoli bello a metà quello visto a Londra per l'Emirates Cup. Sabato, contro l'Arsenal, i partenopei si sono trovati in vantaggio per 2-0, per poi essere rimontati sul 2-2. Ieri, contro il Porto, la squadra di Benitez si è portata in vantaggio per 1-0 grazie a un rigore di Pandev (la vera nota positiva degli azzurri) e da quel momento ci sono stati errori individuali in serie (come nella prima partita) che hanno permesso al Porto di vincere per 3-1, relegando il Napoli all'ultimo posto. De Laurentiis sta cercando un altro attaccante, ma ciò che sembra evidente, è che servono rinforzi soprattutto in difesa.

Milan-Chelsea 0-2

Dopo il terzo posto all'Audi Cup (dove però ci furono i primi 35 orribili minuti contro il Manchester City) il Milan perde la semifinale di Guinness Cup contro il Chelsea, dopo che in precedenza, nella stessa competizione, aveva battuto il Valencia al Mestalla. Allegri schiera parecchi titolari contro la squadra di Mourinho, ma è il Chelsea ad avere sempre in mano la partita e ad andare a segno con De Bruyne nel primo tempo e con Schurrle a tempo scaduto. I rossoneri non si sono resi praticamente mai pericolosi, mostrando tra l'altro le solite lacune difensive. Preliminare Champions? - 15 giorni....

Se vuoi scommettere sulla prima giornata di Serie A, clicca qui